Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Cosa Nostra Operazione ''Scrigno'' a Trapani: arrestato latitante in Romania

Mafie News

Operazione ''Scrigno'' a Trapani: arrestato latitante in Romania

di AMDuemila
E’ finita in manette la latitanza di Iacob Stelica, 34 anni, arrestato dai carabinieri di Trapani in Romania. La sua localizzazione è stata resa possibile grazie alla collaborazione dei carabinieri di Trapani con il Servizio di cooperazione internazionale di Polizia della Direzione centrale della polizia criminale e della polizia romena nell'ambito di una task force destinata proprio alla cattura di latitanti che opera all'interno della divisione Sirene (Supplementary Information Request at National Entries). I carabinieri lo hanno catturato in esecuzione di un mandato di arresto europeo emesso dal gip di Palermo su richiesta della Direzione distrettuale antimafia. Stelica deve rispondere di associazione di tipo mafioso, tentata estorsione e danneggiamento seguito da incendio, entrambi con l'aggravante del metodo mafioso. L’uomo si era reso irreperibile sfuggendo all'arresto lo scorso 5 marzo durante l'operazione antimafia denominata "Scrigno" condotta dai carabinieri con 25 ordini di custodia cautelare per 25 persone accusate, a vario titolo, di associazione mafiosa, scambio elettorale politico mafioso, estorsione, danneggiamento seguito da incendio e altro, tutti reati aggravati dal metodo mafioso. Secondo gli investigatori tale operazione ha permesso di disarticolare il mandamento mafioso di Trapani retto dai fratelli Francesco e Pietro Virga, figli del boss ergastolano Vincenzo per i quali, pochi giorni fa, è stato disposto il regime carcerario del 41 bis, e di colpire le famiglie di Paceco, Marsala e, per la prima volta, un'articolazione operativa di Cosa Nostra sull'isola Favignana.
Per gli inquirenti, le indagini hanno accertato "pressanti interferenze dell'organizzazione mafiosa nelle diverse competizioni elettorali". L'uomo avrebbe fornito "ogni genere di assistenza agli associati del mandamento di Trapani, assicurando riservatezza agli incontri organizzati sull'isola e occupandosi di atti di intimidazione per garantire gli interessi imprenditoriali dell'associazione criminale".
Stelica è stato condotto in un carcere rumeno in attesa di estradizione.

ARTICOLI CORRELATI

Mafia: operazione Scrigno, restano in carcere boss ed ex deputato

Operazione Scrigno: arrestato ex deputato, Paolo Ruggirello

Operazione Scrigno, Lo Voi: ''Ruggirello ritenuto anello di congiunzione tra Cosa nostra e istituzioni''

Le recensioni di AntimafiaDuemila

GOTHA

GOTHA

by Claudio Cordova

Un'inchiesta che affonda le radici nella storia della...

A CASA NOSTRA

A CASA NOSTRA

by Danilo Guerretta, Monica Zornetta

"Parlare di mafia in Veneto? Ma se qui...


MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by Sergio Nazzaro

Nel dicembre 2012, dopo la denuncia di una...

MALAPUGLIA

MALAPUGLIA

edited by Andrea Leccese

Il fenomeno mafioso attecchisce in Puglia con molto...


IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa