Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Di la tua Parla Attilio Manca, un fumetto per dire no alla mafia: traguardo 350!

Di la tua | AntimafiaDuemila

Attilio Manca, un fumetto per dire no alla mafia: traguardo 350!

di Silvia Gissi
Se l'obiettivo che si era posto l’associazione Peppino Impastato e Adriana Castelli di Milano in merito al concorso nazionale avallato dal Miur “Il fumetto dice NO alla mafia” era quello delle 100 adesioni, pensare di arrivare alla prima data di chiusura fissata, il 30 novembre, a 350 iscrizioni, pareva inimmaginabile. Da nord a sud, da est ad ovest, circa 30.000 studenti saranno impegnati nell’iniziativa e il dato non può che rallegrare non solo i volontari del gruppo milanese ma anche l’Italia intera che pare essersi destata grazie ai suoi meritevoli insegnanti ed alunni. La prima edizione, dedicata ad Attilio Manca, ha subito mosso le coscienze degli studenti e dei docenti del nostro bel Paese che senza esitazione hanno deciso di impegnarsi nel progetto. Saranno tantissimi i fumetti che la giuria qualificata, composta da illustratori, magistrati, insegnanti, scrittori,... avrà il duro compito di valutare per stabilire chi meglio avrà rappresentato in tavola la storia scelta. Soprattutto saranno ben più di una, dieci, cento, le storie narrate a comporre la tanto auspicata antologia completamente scritta e disegnata da ragazzi che racconterà un pezzo della storia d'Italia e non solo. Tante le riflessioni anche su immigrazione, bullismo, lavoro nero,.. e si può tranquillamente affermare che anche in questo caso i ragazzi hanno dato prova di capacità di riflessione, analisi e sensibilità ben superiore a quella degli adulti. Appuntamento quindi al 15 dicembre con i dati ufficiali delle iscrizioni e per l'inizio delle attività e dei lavori: l'associazione chiaramente non si ferma qui e comincia non solo a pensare alla seconda edizione, ma anche ad un'esposizione di lavori fuori concorso.

*Associazione Peppino Impastato - Adriana Castelli (Milano)

ARTICOLI CORRELATI

Attilio Manca: ''Il fumetto dice no alla mafia'', 345 scuole aderiscono!

Il fumetto dice no alla mafia: l’impegno del Chicken Rugby

Premio Attilio Manca gli istituti che hanno aderito

Il fumetto dice No alla Mafia: prima edizione 2019/2020 ''Premio Attilio Manca''
(8 luglio 2019)

Il fumetto dice No alla Mafia: prima edizione 2019/2020 ''Premio Attilio Manca''
(3 ottobre 2019)

Attilio Manca: ''Il fumetto dice no alla mafia''

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...


A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...


PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa