Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Di la tua Parla Anche l’associazione Petrosino al fianco di Cutrò

Di la tua | AntimafiaDuemila

Anche l’associazione Petrosino al fianco di Cutrò

cutro primo pianodi Ignazio Cutrò
Sono particolarmente grato alla amministrazione comunale di Padula, piccolo paese della provincia di Salerno, che insieme ad una folta delegazione dell'Associazione Nazionale Joe Petrosino, guidata dal presidente della associazione Lamanna e dal pronipote del coraggioso poliziotto italoamericano Nino Melito Petrosino, verrà in visita il 10 marzo a Bivona per manifestare alla mia famiglia la loro vicinanza dopo avere appreso la notizia delle intercettazioni shock del presunto capomafia di San Biagio Platani Giuseppe Nugara che riferendosi alla mia persona affermava che "appena lo Stato si stanca e gli toglie la scorta poi vedi...". L'iniziativa, che vede la partecipazione di una delegazione guidata dall'assessore alla Cultura del Comune di Padula e del Viceprefetto di Salerno, dottor Vincenzo Amendola, fa seguito alla firma del protocollo d'intesa con l'amministrazione comunale di Padula e l'Associazione Nazionale Testimoni di Giustizia siglato poche settimane fa. Nel corso della loro visita gli amici di Padula incontreranno il sindaco di Bivona Milko Cinà. Una visita istituzionale certamente ma, anche l'occasione per fare il punto della situazione a poche settimane dalla notizia delle minacce mafiose e richiamare l'attenzione di tutti, nessuno escluso, sulla necessità di non fare mancare il sostegno alla mia famiglia. Nell'esprimere la mia più sincera gratitudine agli amici di Padula non posso non sottolineare il fatto che a tutt'oggi ciò che mi viene a mancare è il sostegno delle Istituzioni preposte alla sicurezza della mia famiglia. Da quando sono venuto a conoscenza delle terribile notizia delle minacce non ho ricevuto nemmeno una telefonata dal Ministero degli Interni. Un silenzio assordante che fa a pugni con la realtà che sto vivendo e che finisce per tradire tutti coloro che con coraggio civile hanno denunciato la violenza e la prepotenza mafiosa. Noi continueremo a fare la nostra parte nella speranza che chi di dovere capisca.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

MAFFIA & CO.

MAFFIA & CO.

by Andrea Leccese

Mafia è la parola italiana più famosa al...

IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO

IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO

by Mario Michele Giarrusso, Andrea Leccese

''La norma sul voto di scambio politico-mafioso nasce...


UNA SPECIE DI VENTO

UNA SPECIE DI VENTO

by Marco Archetti

Una storia che è un canto di vita:...

THE TIME IS NOW

THE TIME IS NOW

edited by David Bidussa

Quanta sete di giustizia, quanta carica vitale, quanta...


I DIARI DI FALCONE

I DIARI DI FALCONE

by Edoardo Montolli

Le agende di Giovanni Falcone entrarono e uscirono...

LA VERITA' DEL FREDDO

LA VERITA' DEL FREDDO

by Raffaella Fanelli

Raffaella Fanelli intervista Maurizio Abbatino- La banda della...


NON LASCIAMOLI SOLI

NON LASCIAMOLI SOLI

by Francesco Viviano, Alessandra Ziniti

Quello che l’Italia e l’Europa non vogliono sentire...

OMBRE NERE

OMBRE NERE

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

Domenica 6 gennaio 1980. Un giovane dagli occhi...


Libri in primo piano

avanti mafiaSaverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





Ncollusi homeino Di Matteo
e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia



quarantanni-di-mafia-aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa



il ritorno del principe homeSaverio Lodato
Roberto Scarpinato


IL RITORNO DEL PRINCIPE
La criminalità dei potenti
in Italia