Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Di la tua Senti Strage dei Georgofili 1993-2020. Il ricordo, 27 anni dopo

Di la tua | AntimafiaDuemila

Strage dei Georgofili 1993-2020. Il ricordo, 27 anni dopo

di AMDuemila - Video
I messaggi di magistrati, politici, giornalisti e familiari delle vittime

“Bomba a Firenze. Tornano le stragi”. Titolavano così i giornali dell’epoca l’indomani della strage di via dei Georgofili, avvenuta tra la notte del 26 e 27 maggio 1993 a Firenze. 300 kg di esplosivo potenziato piazzato all’interno di una Fiat Fiorino rubata strappò la vita ai coniugi Fabrizio Nencioni (39 anni) e Angela Fiume (31 anni) le loro figlie Nadia (9 anni) e Caterina (50 giorni di vita) e lo studente Dario Capolicchio (22 anni), nonché il ferimento di 48 persone oltre a gravissimi danni al patrimonio artistico della città. A distanza di 27 anni rappresentanti della magistratura, della politica, giornalisti e familiari delle vittime, in un video messaggio caricato su YouTube dall’Associazione Vittime Strage Georgofili Firenze, ribadiscono con forza che su quell’attentato “mancano ancora tante risposte”. “In questi 27 anni a forza di essere qui e tenerci per mano c’è stato non solo il tempo di commemorare e onorare chi purtroppo non c’è più ma anche il tempo di guardare avanti e chiedere tutta la verità - ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella - . Perché solo con la verità si può avere giustizia e rimanere persone libere”.

ARTICOLI CORRELATI

Strage dei Georgofili, la pretesa di andare oltre i brandelli di verità

Giovanna Chelli: il coraggio di una madre non muore mai

Stragi del '93 e mandanti esterni, parla Giovanna Maggiani Chelli

Georgofili, il teste scomparso e la donna delle stragi: l'Antimafia può trovare i pezzi mancanti

Stragi, Donadio: ''Sull'attentato di Firenze c'è un testimone mai sentito nei processi''

Strage dei Georgofili, 25 anni dopo si riparte dai ''mandanti esterni''

Trattativa, Ammannato: ''Mori moralmente responsabile della strage di Firenze''

Stragi '93, Berlusconi e Dell'Utri indagati a Firenze

Berlusconi e Dell'Utri indagati: verità su mandanti esterni stragi '93!

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...


A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...


PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa