Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Di la tua Senti Giuseppe Antoci: video messaggio alle Agende Rosse

Di la tua | AntimafiaDuemila

Giuseppe Antoci: video messaggio alle Agende Rosse

antoci giuseppe videodi 19luglio1992.com - Video
Giuseppe Antoci, Presidente Onorario della Fondazione Caponnetto, già Presidente del Parco dei Nebrodi, ci ha inviato ieri un suo messaggio.
Nel corso della stessa mattinata ha partecipato alla trasmissione di Rai1 "La vita in diretta", per parlare del rischio di possibili infiltrazioni mafiose nelle regioni italiane a causa della crisi economica provocata dal Coronavirus.

Beh, che dire agli amici delle Agende Rosse: intanto grazie, intanto grazie di esistere, grazie per questo impegno, grazie per questa perseveranza, soprattutto grazie per questa ricerca di verità e giustizia che a volte sembra non far parte del patrimonio di questo paese. Però insomma, io penso che ci sia un momento nella vita in cui si facciano sempre i conti con se stessi; e ognuno di voi, ognuno di noi poi alla fine pensa se sta facendo la cosa giusta. Ecco voi state facendo da tanto tempo la cosa giusta e io di questo vi sono tanto grato, tanto grato e con la speranza di abbracciarvi presto di presenza sperando che finisca tutto questo, questa pena di questo virus prima possibile. Un caro abbraccio forte a tutti voi e a Salvatore Borsellino che ho sentito l’altro giorno per telefono e con il quale ci siamo scambiati anche noi un abbraccio intanto virtuale. Cari saluti e a presto.”

Tratto da: 19luglio1992.com

ARTICOLI CORRELATI

Sul caso Antoci è botta e riposta tra La Repubblica e Le Iene

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa