Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Di la tua Senti Il 16 gennaio a Bari in tanti al mio fianco

Di la tua | AntimafiaDuemila

Il 16 gennaio a Bari in tanti al mio fianco

di Maria Grazia Mazzola
Il 16 gennaio udienza preliminare di rinvio a giudizio di Monica Laera già condannata definitiva per associazione mafiosa.
Il 9 febbraio 2018 mi aggredì sul suolo pubblico con un pugno perché ponevo domande sul figlio Ivan Caldarola, rinviato a giudizio per stupro di una bambina di 12 anni, processo del quale nessuno scriveva. Stavo conducendo un’inchiesta per Speciale Tg1.
La Dda di Bari ha chiesto il rinvio a giudizio della mafiosa per aggressione con l’aggravante mafiosa nell’esercizio del controllo del territorio nel quartiere Libertà di Bari, lesioni, minacce di morte nei miei confronti.
La consuocera Angela Ladisa moglie del boss Pino Mercante deve rispondere di oltraggio al pubblico ufficiale.
Mi difende il prestigioso avvocato Caterina Malavenda.
L’aggressione da me subita è stata ripresa da ben 2 microcamere nascoste. La mafiosa mi ha denunciato ben 3 volte affermando una falsa dinamica, due denunce sono state archiviate e il giudice ha scritto che ho agito con correttezza. Non paga, la mafiosa mi ha denunciato una terza volta perché ho scritto sul figlio ora in carcere per estorsione e detenzione di armi.
Il 10 gennaio con don Ciotti a Foggia.
Il 16 gennaio alle 9.00 con Enza Rando avvocata e numero due di Libera, tutti a Bari davanti al Tribunale penale (viale Saverio Dioguardi 1), sit-in antimafia in occasione dell’udienza di rinvio a giudizio di Laera moglie del boss Lorenzo Caldarola in carcere, in carcere un altro figlio per omicidio.
La grande famiglia Caldarola-Laera fa parte del clan Strisciuglio, uno dei più potenti di Bari.
Libera si costituirà parte civile al processo e al mio fianco.
Parte civile al mio fianco Unione Donne in Italia con Vittoria Tola in testa e Giulia Potenza.
Parte civile Ordine Nazionale dei Giornalisti con Carlo Verna presidente.
Parte civile Associazione Stampa Romana con Lazzaro Pappagallo in testa.
Parte civile la Rai. Parte civile la Città di Bari col sindaco Antonio De Caro.
Parte civile il Centro Antiviolenza Renata Fonte di Lecce con Luisa Toto e il Centro antiviolenza di Bari con l’avvocata Maria Pia Vigilante. E tantissimi altri……!!
Sono già tantissime le adesioni, non riesco a scriverle tutte.
Themis&Metis, le Sardine, la Parrocchia di San Silvestro al Quirinale con i Cavalieri di San Martino, in testa Lorenzo Ferraro e don Luigi Mezzadri, Padre Cosimo Scordato con la Chiesa di San Saverio di Palermo, i colleghi di ANTIMAFIADuemila, le Chiese Protestanti con l’Ucebi e le Chiese Battiste ..
Tutti insieme in mare aperto contro le tante mafie !! Mobilitazione nazionale. Con i Salesiani di Bari di don Francesco Preite.
Chi vuole aderire scriva a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure mi invii sms via FB sulla mia pagina pubblica.

Tratto da: liberainformazione.org

Le recensioni di AntimafiaDuemila

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa