Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Di la tua Senti “A Bresciello per non dimenticare”

Di la tua | AntimafiaDuemila

“A Bresciello per non dimenticare”

vittime mafiadi Agende Rosse Rita Atria di Reggio Emilia
A Bresciello il 30 luglio. Noi, Movimento Agende Rosse Rita Atria di Reggio Emilia e Provincia, insieme alle Agende Rosse di Modena, Brescello, Bologna, Mantova saremo in piazza Matteotti a Brescello.
Comune sciolto per infiltrazione mafiosa.
E' lì che, insieme, ci fermeremo.
Un sit in per Esserci. Per non Dimenticare.
Paolo Borsellino, magistrato integerrimo.
Cerchiamo dentro di noi questa sua forza.
Integrità di Uomo e Uomo di Giustizia.
Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Claudio Traina, Eddie Walter Cosina hanno protetto Paolo e con Paolo sono morti dilaniati dal tritolo.
Rita Atria, la Picciridda, testimone di giustizia, dopo anni di riflessione, a meno di 17 anni inizia a raccontare a Paolo Borsellino tutto ciò che sa sulla sua famiglia mafiosa e sul contesto di riferimento. E' una piccola e grande testimone che non regge la strage di via D'Amelio e la morte del Magistrato Paolo Borsellino che aveva, con lei, un rapporto paterno. Dopo una settimana, Rita si uccide. Si sente totalmente sola. Sua madre l'aveva rinnegata pubblicamente.
Ciò che Rita ci ha lasciato è il coraggio e la volontà di uscire dalle convenzioni, cercare dentro di noi la legalità, per portarla e agirla, con coraggio, nel nostro vicinato, tra i nostri amici...

Le recensioni di AntimafiaDuemila

UNA STRAGE SEMPLICE

UNA STRAGE SEMPLICE

by Nando dalla Chiesa

Capaci. E la sua continuazione, via D'Amelio. Una...

LA MAFIA DIMENTICATA

LA MAFIA DIMENTICATA

by Umberto Santino

I caporioni della mafia stanno sotto la salvaguardia...


IL PATTO INFAME

IL PATTO INFAME

by Luigi Grimaldi

Napoli, la mattina del 27 aprile 1982 un...

CANI SENZA PADRONE

CANI SENZA PADRONE

by Carmelo Sardo

C'è stato un tempo in cui, nella Sicilia...


1992. SULLE STRADE DI FALCONE E BORSELLINO

1992. SULLE STRADE DI FALCONE E BORSELLINO

by Alex Corlazzoli

A pochi giorni dall’anniversario dell’attentato in via D’Amelio,...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


FUOCO CRIMINALE

FUOCO CRIMINALE

by Rossella Canadè

Una notte di novembre, a qualche chilometro da...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

Il pentito della trattativa e il potente PrincipeI...


Libri in primo piano

collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano a trattare con la mafia


quarantanni-di-mafia-agg

Saverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


apalermo-homeLuciano Mirone

A PALERMO PER MORIRE
I cento giorni che condannarono
il generale Dalla Chiesa




la-mafia-non-lascia-tempo-homeGaspare Mutolo con Anna Vinci

LA MAFIA NON LASCIA TEMPO
Vivere, uccidere, morire, dentro a Cosa Nostra. Il braccio destro di Totò Riina si racconta