Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Di la tua Vedi 5 colpi per Antoci e Manganaro

Di la tua | AntimafiaDuemila

5 colpi per Antoci e Manganaro

di Salvatore Calleri
Quando 2 anni e mezzo fa ci fu l'attentato ad Antoci e Manganaro, non dubitai sulla mano mafiosa, come alcuni personaggi famosi fecero arrivando a fare fantasiose ricostruzioni, smentibili sin da subito e con maggior forza smentite dagli ultimi accadimenti, compresa la intercettazione ante attentato dei ros che prevedeva 5 colpi per Antoci e Manganaro.
Sin da subito avevo capito che chi smentiva che era un attentato, mascariava, seguendo una non nobile tradizione esistente in Sicilia.
La domanda che invece mi posi era un'altra: la sicurezza degli scortati.
Il tipo di attentato, ossia fermare la macchina per poi bruciarla è un metodo conosciuto usato in Calabria, in Messico ed in Colombia.
Le blindate usate in Italia reggono il fuoco?
Fino a che calibro supportano?
Se non ci fosse stato il valido funzionario di Polizia Manganaro che arrivava e sparava, cosa succedeva ad Antoci e alla sua scorta se la blindatura non reggeva e la macchina veniva bruciata?
Ripeto che queste erano le domande, in un attentato non smentibile.
Invece si è assistito alla classica messa in dubbio delegittimante nei confronti di Antoci la cui unica colpa è che non è stato ucciso.
Al contrario dobbiamo richiedere per gli scortati il minimo sindacale, ossia una auto che sopporti almeno il livello vpam 6 e che sia dotata di sistema antincendio.
Quindi non resta che fare due cose: denunciare i mascariatori e migliorare le auto blindate.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa