Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Di la tua Vedi La prima cosa bella di martedì 12 novembre 2019

Di la tua | AntimafiaDuemila

La prima cosa bella di martedì 12 novembre 2019

da rep.repubblica.it
La prima cosa bella di martedì 12 novembre 2019 è una mostra di pittura in allestimento a Giulianova. Espone Gaspare Mutolo. Ha premuto per organizzarla Fioravante Palestini, noto a suo tempo come Uomo Plasmon. Inaugurazione sabato a RespirArt. Ho conosciuto Mutolo girando un documentario sulla mafia, di cui fu attivo partecipante prima di pentirsi e collaborare con la giustizia. Ho conosciuto Palestini al Cairo, uscito da vent’anni di prigione per aver trafficato stupefacenti, tanti, su una nave fermata all’imbocco del canale di Suez. Sopra ce l’aveva messo Mutolo. Era in libertà vigilata, all’epoca, voleva godersi il mare Adriatico. Cercava una villa, gliela trovò Palestini. Lui cercava un lavoro, glielo trovò Mutolo. Hanno passato decenni in galere distanti. Per entrambi ha garantito Giovanni Falcone. Un giorno dissi all’uno che conoscevo l’altro e viceversa. Mi chiesero il contatto telefonico: “Dobbiamo rimetterci insieme, fare ancora qualcosa anche se siamo vecchi”. Esitai: non ero sicuro dell’esito, né del significato di “fare ancora qualcosa”. Alla fine ho provato. La cosa che hanno poi fatto insieme, ancora, è questa mostra. Non credo che abbiano avuto una seconda vita. Come tutti ne hanno avuta una sola e una parte l’hanno sbagliata. Il presente non cancella il passato, ma corregge il percorso. È stata una battaglia, alla fine ha prevalso l’altra parte di sé che hanno sempre avuto dentro, non per stanchezza, ma per forza.

Tratto da: rep.repubblica.it

Visita: gasparemutoloarte.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...


UN EROE BORGHESE

UN EROE BORGHESE

by Corrado Stajano

L'Italia degli anni settanta è l'Italia della loggia...

ECONOMIA DROGATA

ECONOMIA DROGATA

by Giorgio Malfatti di Monte Tretto

La criminalità organizzata dedita al narcotraffico ha portato...


GLI AGNELLI

GLI AGNELLI

by Antonio Parisi

Quando il conte Emanuele Cacherano di Bricherasio, insieme...

VITTORIO ARRIGONI

VITTORIO ARRIGONI

by Anna Maria Selini

Nei campi con i contadini e in mare...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa