Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Di la tua Vedi Disobbedire e resistere... In difesa dell'ergastolo per i mafiosi

Di la tua | AntimafiaDuemila

Disobbedire e resistere... In difesa dell'ergastolo per i mafiosi

di Salvatore Calleri
La Cedu oggi con la sentenza della camera alta ha colpito l'ergastolo ostativo, ossia l'ergastolo vero, perché lo ritiene contrario ai diritti umani.
La Cedu per chi non lo sapesse è la Corte Europea dei Diritti Umani con sede a Strasburgo. La Cedu è all'interno del Consiglio d'Europa, organismo internazionale nato con il Trattato di Londra del 1949. Il Consiglio d'Europa non va confuso con la Unione Europea.
Non posso che prendere atto della sentenza con il rispetto che si deve ad una Corte, ma al contempo non posso esimermi dal contestarla duramente.
A mio parere la Corte è caduta nel luogo comune che considera le norme speciali riguardanti i mafiosi come contrarie ai diritti umani.
In particolare trattasi dell'art 4 bis che rende l'ergastolo vero se il mafioso non si ravvede con la collaborazione.
Tale norma nasce a seguito del fatto che la mafia non è un semplice fenomeno criminale ma ben altro e per questo necessita di un contrasto diverso che non a caso è stato ideato da persone quali Falcone e Caponnetto, che in quanto a diritti umani permettetemi di dirlo, erano attenti come pochi.
Per queste norme abbiamo avuto i nostri morti... I nostri minacciati.
Chi scrive è da sempre contrario alla pena di morte, che ho sempre ritenuto che dovesse essere combattuta con il carcere a vita.
Oggi dopo questa sentenza i sostenitori della pena capitale avranno un'arma in più.
Oggi molti mafiosi brinderanno e si prepareranno a fare ricorso.
Cosa fare quindi in risposta a ciò?
Innanzitutto studiare il modo legale di non ottemperare alla sentenza verificando bene quanto previsto dalla normativa di applicazione.
Poi in seconda istanza disobbedire ad oltranza.
In ultima ipotesi verificare la possibilità di revocare l'adesione al Trattato di Londra del 1949, di cui l'Italia è un Paese fondatore.
È bene essere chiari: revocare l'ergastolo vero per i mafiosi è un passo indietro nella civiltà giuridica europea.
È un punto di non ritorno nella lotta alla mafia che non si può tollerare... Sennò Falcone, Borsellino e tutti gli altri saran morti inutilmente.
Senza ergastolo vero la mafia ha vinto... Non ci resta che RESISTERE RESISTERE RESISTERE... E PURE DISOBBEDIRE.

Tratto da: antoninocaponnetto.blogspot.com

Il cane in foto partecipò con Caponnetto alla manifestazione davanti alla Rai, se non sbaglio nel 2002

Le recensioni di AntimafiaDuemila

GOTHA

GOTHA

by Claudio Cordova

Un'inchiesta che affonda le radici nella storia della...

A CASA NOSTRA

A CASA NOSTRA

by Danilo Guerretta, Monica Zornetta

"Parlare di mafia in Veneto? Ma se qui...


MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by Sergio Nazzaro

Nel dicembre 2012, dopo la denuncia di una...

MALAPUGLIA

MALAPUGLIA

edited by Andrea Leccese

Il fenomeno mafioso attecchisce in Puglia con molto...


IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa