Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Di la tua Vedi Anche le opere dell'artista Bennardo Raimondi in via d'Amelio

Di la tua | AntimafiaDuemila

Anche le opere dell'artista Bennardo Raimondi in via d'Amelio

di AMDuemila
Un modo per poter aiutare l'artigiano vittima di usura ed estorsione

Da tempo la sua è una battaglia di resistenza per continuare a svolgere il proprio lavoro di artigiano della ceramica. Domani il maestro Bennardo Mario Raimondi sarà in via d'Amelio, accanto alle Agende Rosse, per chiedere verità e giustizia sulla strage del 19 luglio 1992 ma anche per cercare un riscatto sociale per se stesso. Dal 2003, dopo le denunce di usurai ed estorsioni, la sua famiglia si trova in un gravissimo disagio economico sociale. Da allora Raimondi si è trovato a vivere in una condizione durissima, vendendo tutto ciò che aveva di beni materiali e di fatto riducendosi all'elemosina.
"Dopo le minacce e le intimidazioni ho trovato il coraggio di denunciare tutto alle forze dell'ordine e far arrestare i miei strozzini - ha detto in più occasioni Raimondi - Secondo me è importante valorizzare la tradizione culturale e artistica locale, ci sono mestieri che si stanno perdendo nell'indifferenza più totale. Chiedo a chi può e vuole aiutarmi di donare dei soldi affinché io possa ricominciare. Non so io stesso come andare avanti per pagare le bollette e cercare di avere un po' di dignità per la mia famiglia e il mio lavoro. Il mio è un appello disperato, un appello alle istituzioni assenti, ai mezzi televisivi, alle mail. Non ho ancora ricevuto risposte. Si dice denunciate perché non sarete lasciati soli. Ma oggi è così che mi sento. Solo". Domani anche lui sarà presente, con i suoi prodotti artigianali in terracotta, fatti a mano, per raccontare la propria esperienza ma, soprattutto, cercare di raccogliere qualche fondo vendendo le proprie opere e dare un ulteriore aiuto alla propria famiglia. Dalla pagina social è già possibile prendere contatto con lui, al numero 3391327950. Far conoscere la sua arte e acquistare i suoi prodotti rappresentano un modo efficace per poter aiutare Raimondi e la sua famiglia e dare anche uno schiaffo definito ad estorsori ed usurai che lo hanno messo in ginocchio.

Info: bennardomarioraimondi.weebly.com

La pagina Facebook

Foto © Emanuele Di Stefano

ARTICOLI CORRELATI

Bennardo Raimondi: ''Io artigiano dimenticato da tutti''

Bennardo Mario Raimondi: il riscatto di una vita attraverso l'arte

Bennardo Raimondi: ''Dopo l'usura, aiutatemi a ripartire''

Bennardo Mario Raimondi artista della ceramica palermitana

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DEPISTATO

DEPISTATO

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

In queste pagine è raccontato il depistaggio di...

TI MANGIO IL CUORE

TI MANGIO IL CUORE

by Carlo Bonini, Giuliano Foschini

Un'inchiesta sull'abisso non ancora esplorato della Società foggiana,...


IL LIBRO NERO DELLA LEGA

IL LIBRO NERO DELLA LEGA

by Giovanni Tizian, Stefano Vergine

La truffa milionaria ai danni degli italiani, le...

IL LATO OSCURO DELLA MAFIA NIGERIANA IN ITALIA

IL LATO OSCURO DELLA MAFIA NIGERIANA IN ITALIA

by Fabio Federici

Oggi la presenza della Mafia Nigeriana in Italia...


LA PAURA NON PERDONA

LA PAURA NON PERDONA

by Luigi Leonardi

Come si combatte dall’interno il sistema in cui...

DA SALVATORE GIULIANO A LUCIANO LIGGIO

DA SALVATORE GIULIANO A LUCIANO LIGGIO

by Vincenzo Cuomo, Gianfranco Milillo

In un paese come l’Italia, in cui è...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa