Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri Attilio Bolzoni presenta a Roma ''Il Padrino dell'Antimafia'' con Bianca Stancanelli - 18 Aprile

Ci vediamo a...

Attilio Bolzoni presenta a Roma ''Il Padrino dell'Antimafia'' con Bianca Stancanelli - 18 Aprile

Il nuovo marchio Zolfo editore  ha esordito con la pubblicazione dell’attesissimo libro di Attilio Bolzoni, arrivato in pochi giorni alla seconda edizione. Si tratta di un libro tagliente, un libro obliquo e che, appunto, odora di zolfo. "Il Padrino dell'Antimafia”, questo il titolo, è una lunga cronaca italiana sul potere infetto e sulle vicissitudini di Antonello Montante, vicepresidente di Confindustria con delega alla legalità, per anni icona dell’Antimafia, arrestato nel 2018 e ora sotto processo con rito abbreviato per associazione a delinquere finalizzata alla corruzione.
E’ iniziato un lungo tour di presentazioni e la data romana sarà oggi, giovedì 18 aprile, alla libreria Feltrinelli di Largo Torre Argentina 5-a, alle ore 18. A intervistare l’Autore ci sarà la giornalista e scrittrice Bianca Stancanelli: insieme vi racconteranno non solo del “caso Montante” ma anche di un’allarmante rete di relazioni tessuta dai protagonisti di questa storia intricata e di un pezzo d’Italia avvelenata dalle convenienze e dai ricatti.

L’evento facebook.com/events/433938337431831


IL LIBRO

Un siciliano che è “nel cuore” di un boss di Cosa Nostra diventa misteriosamente il faro dell'Antimafia italiana. Il delitto perfetto. Con la complicità di ministri dell'Interno e alti magistrati, di spie e generali, Calogero Antonio Montante in arte Antonello è il personaggio che più di ogni altro segna l'oscura stagione delle “mafie incensurate” che dettano legge dopo le stragi del 1992.
Simbolo della legalità per Confindustria e a capo di una centrale clandestina di spionaggio, fra affari e patti indicibili la sua storia fa scorgere un pezzo d'Italia con il sangue marcio.
Chi è davvero Montante? Solo il prestanome di un sistema imprenditoriale criminale? Il pezzo “difettoso” di una perfetta macchina di potere? È pupo o puparo?
Ma c’è un intrigo nell’intrigo: le telefonate del Presidente. Qualcuno sospetta che nelle mani di Montante siano finite le registrazioni delle conversazioni fra l’ex Capo dello Stato Napolitano e l’ex ministro Mancino, quei quattro colloqui agli atti del processo di Palermo sulla trattativa Stato-mafia che la Corte Costituzionale aveva ordinato di distruggere.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

by Mario José Cereghino, Giovanni Fasanella

L’inchiesta condotta dagli autori, basata su anni di...

L'AMORE NON BASTA

L'AMORE NON BASTA

by Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti parla di se stesso attraverso...


CRISI DI CIVILTA'

CRISI DI CIVILTA'

by Noam Chomsky, C. J. Polychroniou

Gli interventi del grande linguista sulla pandemia.«Il più...

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...


INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa