Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri Stragi ed omicidi. Nel ricordo di tutte le Vittime innocenti di mafie e terrorismo - Treglio, 17 Maggio

Ci vediamo a...

Stragi ed omicidi. Nel ricordo di tutte le Vittime innocenti di mafie e terrorismo - Treglio, 17 Maggio

20180517 stragi ed omicidiSi terrà giovedì 17 maggio p.v. a Treglio (Chieti) alle ore 17.30 nel salone comunale/teatro studio l'incontro dibattito: Stragi ed omicidi. Nel ricordo di tutte le Vittime innocenti di mafie e terrorismo.
L'appuntamento, rivolto agli studenti dell’istituto comprensivo “G.D’Annunzio” ed ai cittadini, è promosso, a titolo gratuito, dal Movimento Agende Rosse gruppo “Giovanni Falcone e Paolo Borsellino” della provincia di Chieti, con la collaborazione della Dirigenza scolastica dello stesso Istituto ed il patrocinio del comune di Treglio. Interverranno negli indirizzi di saluto: Massimiliano Berghella Sindaco di Treglio, Paola Monacelli Dirigente scolastico. Mentre come relatori interverranno: Tonino Braccia già Assistente Polizia di Stato, Superstite e grande invalido per terrorismo nella strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980 e Paolo De Chiara Giornalista d’inchiesta e Scrittore: “I veleni del Molise - Testimoni di Giustizia - Il coraggio di dire no. Lea Garofalo la donna che sfidò la ’ndrangheta”

A moderare i lavori sarà Massimiliano Travaglini del Movimento “Agende Rosse” gruppo “Falcone e Borsellino” della provincia di Chieti. Durante l'incontro sarà proiettato un video riepilogativo sulle stragi terroristico-mafiose e delle rispettive Vittime dagli anni 70 agli anni 90 e saranno lette dagli Alunni le “Riflessioni di Paolo Borsellino”.

Politica e mafia sono due poteri che controllano lo stesso territorio. O si fanno la guerra o si mettono d’accordo (P. Borsellino).

Le recensioni di AntimafiaDuemila

IL CORAGGIO DI DIRE NO

IL CORAGGIO DI DIRE NO

by Paolo De Chiara

È la drammatica storia di una fimmina ribelle...

ONG

ONG

by Sonia Savioli

Nel Medioevo si cercavano di unifi care territori...


CIAO, IBTISAM!

CIAO, IBTISAM!

by Serena Marotta

"Ibtisam" è la traslitterazione della parola araba che...

LA REPUBBLICA DELLE STRAGI

LA REPUBBLICA DELLE STRAGI

edited by Antonella Beccaria, Salvatore Borsellino, Federica Fabbretti, Giuseppe Lo Bianco , Stefano Mormile, Nunzia Mormile, Fabio Repici, Giovanni Spinosa

La storia occulta del nostro Paese viene scritta...


SULCIS IN FUNDO

SULCIS IN FUNDO

by Chessa Paolo Matteo

Il "giallo del pozzo" di Carbonia con l'assassinio...

MAFFIA & CO.

MAFFIA & CO.

by Andrea Leccese

Mafia è la parola italiana più famosa al...


IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO

IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO

by Mario Michele Giarrusso, Andrea Leccese

''La norma sul voto di scambio politico-mafioso nasce...

UNA SPECIE DI VENTO

UNA SPECIE DI VENTO

by Marco Archetti

Una storia che è un canto di vita:...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa