Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri Stragi ed omicidi. Nel ricordo di tutte le Vittime innocenti di mafie e terrorismo - Treglio, 17 Maggio

Ci vediamo a...

Stragi ed omicidi. Nel ricordo di tutte le Vittime innocenti di mafie e terrorismo - Treglio, 17 Maggio

20180517 stragi ed omicidiSi terrà giovedì 17 maggio p.v. a Treglio (Chieti) alle ore 17.30 nel salone comunale/teatro studio l'incontro dibattito: Stragi ed omicidi. Nel ricordo di tutte le Vittime innocenti di mafie e terrorismo.
L'appuntamento, rivolto agli studenti dell’istituto comprensivo “G.D’Annunzio” ed ai cittadini, è promosso, a titolo gratuito, dal Movimento Agende Rosse gruppo “Giovanni Falcone e Paolo Borsellino” della provincia di Chieti, con la collaborazione della Dirigenza scolastica dello stesso Istituto ed il patrocinio del comune di Treglio. Interverranno negli indirizzi di saluto: Massimiliano Berghella Sindaco di Treglio, Paola Monacelli Dirigente scolastico. Mentre come relatori interverranno: Tonino Braccia già Assistente Polizia di Stato, Superstite e grande invalido per terrorismo nella strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980 e Paolo De Chiara Giornalista d’inchiesta e Scrittore: “I veleni del Molise - Testimoni di Giustizia - Il coraggio di dire no. Lea Garofalo la donna che sfidò la ’ndrangheta”

A moderare i lavori sarà Massimiliano Travaglini del Movimento “Agende Rosse” gruppo “Falcone e Borsellino” della provincia di Chieti. Durante l'incontro sarà proiettato un video riepilogativo sulle stragi terroristico-mafiose e delle rispettive Vittime dagli anni 70 agli anni 90 e saranno lette dagli Alunni le “Riflessioni di Paolo Borsellino”.

Politica e mafia sono due poteri che controllano lo stesso territorio. O si fanno la guerra o si mettono d’accordo (P. Borsellino).

Le recensioni di AntimafiaDuemila

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

by Mario José Cereghino, Giovanni Fasanella

L’inchiesta condotta dagli autori, basata su anni di...


L'AMORE NON BASTA

L'AMORE NON BASTA

by Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti parla di se stesso attraverso...

CRISI DI CIVILTA'

CRISI DI CIVILTA'

by Noam Chomsky, C. J. Polychroniou

Gli interventi del grande linguista sulla pandemia.«Il più...


LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa