Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri ''Attilio Manca: e adesso drogateci tutti. Parole, opere omissioni di una morte surreale'' - Piraino, 29 Luglio

Ci vediamo a...

''Attilio Manca: e adesso drogateci tutti. Parole, opere omissioni di una morte surreale'' - Piraino, 29 Luglio

20170729 terrazza dautore pirainoSi terrà sabato 29 luglio 2017, nella suggestiva cornice della Guardiola di Piraino (Me), alle ore 19.30, il terzo e ultimo appuntamento della kermesse Terrazza d’Autore. Pensieri e parole controvento. Dopo Nino Amadore e Giacomo Di Girolamo, giornalisti tra l’altro de Il Sole 24 Ore che hanno parlato rispettivamente del mutamento della mafia e della latitanza di Matteo Messina Denaro, sarà la volta di Luciano Armeli Iapichino, scrittore siciliano, collaboratore di Antimafia Duemila, che proporrà il monologo: Attilio Manca: e adesso drogateci tutti. Parole, opere omissioni di una morte surreale. Dopo i saluti del vice sindaco del comune messinese, Carlo Amato, a moderare il dibattito sarà Nino Amadore. Il reading sarà a cura di Oriana Civile, nota cantautrice di musica popolare siciliana. Sulla vicenda dell’urologo di Barcellona Pozzo di Gotto, pende, come spada damoclea, la minaccia di chiusura delle indagini da parte della Procura nazionale antimafia. La famiglia non ha mai smesso di cercare e di pretendere la verità sulla morte del giovane urologo siciliano, la cui morte è costellata da molti lati oscuri che paventano scenari inquietanti. Uno tra tutti:

la latitanza di Bernardo Provenzano e la sua operazione alla prostata a Marsiglia.

Sull’autore, Luciano Armeli Iapichino ha già pubblicato: Il tiranno e l’ignoranza (2009); L’uomo di Al Capone. Tony Lombardo dall’indigenza a zar del crimine della Chicago anni ‘20 (2014); Nino Ferraù. Un intellettuale, la sua anima, la sua epoca (a cura di, 2015); Semantica di un sentimento. Viaggio nelle terre dell’amore (2016).

Le recensioni di AntimafiaDuemila

L'AMORE NON BASTA

L'AMORE NON BASTA

by Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti parla di se stesso attraverso...

CRISI DI CIVILTA'

CRISI DI CIVILTA'

by Noam Chomsky, C. J. Polychroniou

Gli interventi del grande linguista sulla pandemia.«Il più...


LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa