Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri ''Il lungo filo rosso delle stragi''. L'Agenda ri-trovata - 30 Giugno, Perugia

Ci vediamo a...

''Il lungo filo rosso delle stragi''. L'Agenda ri-trovata - 30 Giugno, Perugia

20170630 agenda ritrovata perugia 2L’attentato in cui morirono Paolo Borsellino e la sua scorta compie 25 anni. La sua agenda rossa non è mai stata ritrovata. C’è un Paese che non ha dimenticato e vuole raccontare, ricordare e riflettere su quello che è successo. Il 25 giugno 2017 una ciclostaffetta partirà da Milano portando con sè un’agenda rossa che attraverserà l’Italia, si riempirà di testimonianze, storie e persone.
Il 30 GIUGNO prossimo, alle ore 15, a Perugia, in Piazza IV Novembre si attenderà "L'AGENDA RI-TROVATA" con le Agende Rosse Gruppo Peppino Impastato di Gubbio che intratterranno nell'attesa.
Alle ore 18 arriverà presso la Piazza IV Novembre, scortata dagli amici della FIAB PERUGIA PEDALA, dove ad aspettarli ci saranno i saluti e l'accoglienza del pubblico. Si manterrà, poi, il ricordo delle vittime di mafia leggendo e diffondendo le loro parole.
Alle ore 19, invece, ci sarà uno spettacolo teatrale intitolato "Grida! Il silenzio è mafia" del gruppo Our Voice (una compagnia teatrale composta da giovani dai 7 ai 30 anni) e del gruppo di ballo Hip Hop Oregon Tape Crew.
A 25 anni dalla morte di Paolo Borsellino e degli agenti di scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina, racconteremo quello che è successo, in nome della VERITA' e della GIUSTIZIA riportando sulle ruote di una bici un libro rosso per testimoniare che c'è un'Italia che non ha DIMENTICATO!

Per info e adesioni: 3391175772

L'evento facebook.com/events/141623656387541

Le recensioni di AntimafiaDuemila

UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...


UN EROE BORGHESE

UN EROE BORGHESE

by Corrado Stajano

L'Italia degli anni settanta è l'Italia della loggia...

ECONOMIA DROGATA

ECONOMIA DROGATA

by Giorgio Malfatti di Monte Tretto

La criminalità organizzata dedita al narcotraffico ha portato...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa