Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri La memoria e l'impegno, a 25 anni dalle stragi - Capaci, 22 Maggio

Ci vediamo a...

La memoria e l'impegno, a 25 anni dalle stragi - Capaci, 22 Maggio

20170522 la memoria e limpegno webL'Istituto di Istruzione superiore “U.Mursia” di Carini, in collaborazione con il Movimento delle Agende Rosse e Antimafia Duemila organizzano l'incontro dibattito “La memoria e l'impegno, a 25 anni dalle stragi”, per ricordare i due eccidi di Capaci e di via d'Amelio in cui, un quarto di secolo fa, rimasero uccisi prima il giudice Giovanni Falcone, con la moglie Francesca Morvillo, e poi il giudice Paolo Borsellino, insieme agli agenti delle loro scorte.

Interverranno all'incontro il sindaco di Capaci, Sebastiano Napoli, Brizio Montinaro, fratello di Antonio, rimasto ucciso nella strage di Capaci, i coniugi Domino, genitori del piccolo Claudio, vittima innocente di mafia a soli 11 anni, Roberta Gatani, coordinatrice del Movimento delle Agende Rosse e nipote di Paolo Borsellino, Massimo Sole, fratello di Giammatteo, ennesima vittima innocente di mafia.  
Francesca Mondin, redattrice di Antimafia Duemila, modererà l'incontro, che avverrà il 22 maggio, alle ore 11.30 a Palazzo Pilo, in piazza Matrice, a Capaci (Palermo).
A far da cornice all’evento, sarà allestita una mostra con i lavori dei ragazzi del Liceo Artistico di Cantù Lomazzo e con le tavole dei disegni del fumetto "1,10,100 agende rosse… quale democrazia?" a cura del gruppo Peppino Impastato di Milano del Movimento delle Agende Rosse.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

UNA STRAGE SEMPLICE

UNA STRAGE SEMPLICE

by Nando dalla Chiesa

Capaci. E la sua continuazione, via D'Amelio. Una...

LA MAFIA DIMENTICATA

LA MAFIA DIMENTICATA

by Umberto Santino

I caporioni della mafia stanno sotto la salvaguardia...


IL PATTO INFAME

IL PATTO INFAME

by Luigi Grimaldi

Napoli, la mattina del 27 aprile 1982 un...

CANI SENZA PADRONE

CANI SENZA PADRONE

by Carmelo Sardo

C'è stato un tempo in cui, nella Sicilia...


1992. SULLE STRADE DI FALCONE E BORSELLINO

1992. SULLE STRADE DI FALCONE E BORSELLINO

by Alex Corlazzoli

A pochi giorni dall’anniversario dell’attentato in via D’Amelio,...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


FUOCO CRIMINALE

FUOCO CRIMINALE

by Rossella Canadè

Una notte di novembre, a qualche chilometro da...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

Il pentito della trattativa e il potente PrincipeI...


Libri in primo piano

collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano a trattare con la mafia


quarantanni-di-mafia-agg

Saverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


apalermo-homeLuciano Mirone

A PALERMO PER MORIRE
I cento giorni che condannarono
il generale Dalla Chiesa




la-mafia-non-lascia-tempo-homeGaspare Mutolo con Anna Vinci

LA MAFIA NON LASCIA TEMPO
Vivere, uccidere, morire, dentro a Cosa Nostra. Il braccio destro di Totò Riina si racconta