Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Ci vediamo a...

Di scena a Palermo uno spettacolo su Felicia - 5, 6 e 7 Dicembre

delli gatti antonella"Il mare a cavallo" è un lavoro teatrale su Felicia Bartolotta, madre di Peppino Impastato. Peppino è stato ucciso dalla mafia che fin da subito cerca di depistare le indagini con l’accusa di terrorismo. Felicia non si dà pace, rifiuta la regola del silenzio che la vuole chiusa nel suo dolore e rompe con la famiglia del marito, sceglie di stare con i “compagni” di Peppino e si costituisce parte civile al processo per vedere riconosciuta l’innocenza del figlio e la colpevolezza dei suoi carnefici.Felicia non abbandona mai le sue speranze di giustizia. Apre la sua casa a chiunque volesse ascoltarla, soprattutto ai ragazzi delle scuole. Così, il suo dolore è diventato il dolore di tutti. La sua giustizia, la giustizia di tutti.
Il testo è scritto da Manlio Marinelli e la regia è di Luca Bollero. Unica attrice, sul palco, Antonella Delli Gatti, che crea ammirazione per l’intensità con cui riesce a comunicare, attraverso gesti e parole  gli aspetti intimi, il dolore, la rabbia, il rifiuto del silenzio, della complessa personalità di Felicia.
“«Il mare a cavallo» – spiega il regista Luca Bollero – è popolato di personaggi, sospesi tra la realtà e il simbolo, che hanno lasciato profonde cicatrici nella vita della signora Felicia. Il lavoro con Antonella è partito da queste cicatrici, ci siamo chiesti come tradurle in azioni e in immagini che restituissero allo spettatore l’emozione che noi abbiamo ricevuto leggendo il testo. Il lavoro su Felicia è stato più intimo, volto a costruire una precisa partitura di intenzioni che permettesse di avvicinarsi sempre di più –insieme al pubblico- al suo segreto, alla sua forza interiore”.
 Lo spettacolo ha debuttato in  prima nazionale  all'interno del Festival Torino  Spiritualità 2015 e in replica a Volpiano nella rassegna  NO MAFIA 2015 a cura dell'Associazione TOTO.

A Palermo, al Teatro Libero
5-6-7 dicembre 2016 h.11.30