Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri ''Ciao Mauro'' - Trapani, 26 Settembre

Ci vediamo a...

''Ciao Mauro'' - Trapani, 26 Settembre

20160926 rostagno valdericeL’anno scorso celebravamo l’anniversario dell’omicidio di Mauro Rostagno con un risultato fondamentale nel bilancio delle cose fatte e dentro i nostri cuori: le motivazioni della sentenza di condanna in primo grado dei mafiosi colpevoli.
Un risultato fondamentale perché quelle motivazioni rappresentano un libro di oltre 3 mila pagine da studiare e approfondire, pagine che danno sostanza a ciò a cui tutti abbiamo sempre pensato, ovvero all’inerzia e ai depistaggi degli inquirenti dell’epoca che per anni hanno ritardato il raggiungimento della verità, almeno quella processuale.
Oggi celebriamo il 28° anno senza Mauro con un Codice Penale che prevede un articolo riguardante il reato di depistaggio. Anche questa, per noi, è una piccola vittoria: fummo visionari e folli nel 2007 quando, raccogliendo le firme affinchè s’arrivasse finalmente a un “processo Rostagno”, riuscimmo a smuovere le coscienze spente di tanti nostri concittadini, spingendo le istituzioni a muoversi; lo siamo stati l’anno scorso, insieme al sindaco di Valderice Mino Spezia, pressando per quanto era possibile con le nostre limitate forze, per arrivare ad una legge che si occupasse del depistaggio. Tema scottante nel nostro Paese, e non certo solo per il caso Rostagno, come è a tutti noto.
Mentre è in corso a Palermo il processo d’appello, che pensiamo possa aggiungere poco alle 3 mila pagine di storia scritte dai giudici della Corte d’Assise di Trapani, resta molto da fare. Resterebbe, in primo luogo, scavare fra quelle pagine, per meglio comprendere cosa accadde e perché, chi coprì e occultò, utilizzando gli abusati metodi che volevano ridurre la vicenda ad una storia di donne o di vendette fra amici.
Intanto, la comunità di Valderice si raccoglie intorno al suo concittadino Mauro. Lo fa nella piazza intitolata al presidente partigiano Sandro Pertini, guarda caso a 100 passi dalla casa di colui il quale è stato condannato in primo grado come il killer di Rostagno, mettendo in scena frammenti di teatro, musica, danza e altro, grazie a cittadini che disinteressatamente diventano per una sera protagonisti. La gente comune che ricorda un suo amico che è stato allo stesso tempo un uomo straordinario e un uomo come tanti.
Questo è il contributo che “Ciao Mauro” può offrire, al fine di tener vivo il ricordo costruendo una memoria condivisa. Può sembrare poco, ma riuscisse questo, Mauro ne sorriderebbe. E non solo lui.

Ore 10,00 • C.da Lenzi
ALLA STELE PER MAURO, VITTIMA DI MAFIA
La comunità Valdericina e i ragazzi delle scuole, ricordano il proprio concittadino MAURO ROSTAGNO nel luogo dell’omicidio.

Ore 11,30 • Al Cimitero di C.da Ragosia
CERIMONIA LAICA PER MAURO
Lo incontreremo sulla collina con parole, canti, pensieri e silenzi.

Ore 17,30 • Piazza Sandro Pertini
FRAMMENTI IN SCENA PER MAURO
Direzione artistica Marco Marcantonio
I “Terronika” - Cythrèrès Vallis Corus - Duo Di Gregorio D’Angelo Carmen Savarino - Duo Bonfiglio Di Gregorio - Associazione Culturale Pro Misericordia - Associazione Il Sol.Co.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...


UN EROE BORGHESE

UN EROE BORGHESE

by Corrado Stajano

L'Italia degli anni settanta è l'Italia della loggia...

ECONOMIA DROGATA

ECONOMIA DROGATA

by Giorgio Malfatti di Monte Tretto

La criminalità organizzata dedita al narcotraffico ha portato...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa