Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri Radio Saiuz e Osservatorio Antimafia in diretta dal Caffè dei Cento Passi

Ci vediamo a...

Radio Saiuz e Osservatorio Antimafia in diretta dal Caffè dei Cento Passi

20160413 radio saiuz borsellino pettinari13 Aprile 2016, ore 18:30
“Parlate della Mafia. Parlate alla radio in televisione sui giornali. Però parlatene.”
Ed è quello che intendiamo fare. In questo preciso momento storico, abbiamo il dovere e la necessità, di raccoglie l’esortazione di Paolo Borsellino e di tutti coloro che hanno non solo parlato, ma agito e vissuto sacrificando la stessa vita.
Per queste ragioni, da mercoledì 13 aprile le dirette di Osservatorio Antimafia e Spazio Aperto, trasmesse da Radio Saiuz, saranno alternativamente ospitate dal Caffè dei Cento Passi a Bari. Il progetto nasce dal desiderio condiviso con la proprietaria del caffè Rossella Malfa, di dare massima diffusione all’informazione libera, alla pratica dell’antimafia con la determinazione di mostrare che è possibile contrastare, di fatto, le scelte imposte dalla sub-cultura mafiosa. L’“intervista” del rampollo Riina, ha suscitato grande clamore e indignazione tra coloro che da sempre attendono di conoscere la verità sulle innumerevoli stragi che hanno segnato pesantemente la vita democratica del nostro Paese, ma noi perseguiamo uno scopo molto più ambizioso. Desideriamo, con tutte le nostre forze, che quei sentimenti di indignazione e disgusto che il puzzo del compromesso morale suscitano, diventino dilaganti. Che la rassegnazione e l’indifferenza vengano definitivamente soppiantate dalla partecipazione attiva, dalla consapevolezza che “la mafia è un fenomeno umano e come tutti i fenomeni umani ha un principio, una sua evoluzione e avrà quindi anche una fine”. Gli ospiti di questa prima edizione speciale saranno Salvatore Borsellino, fratello di Paolo e fondatore del Movimento delle Agende Rosse e Aaron Pettinari caporedattore della testata giornalistica ANTIMAFIADUEMILA. Ora più che mai è necessario l’impegno di tutti perché il clima che si è creato ricorda, in maniera preoccupante, quello che precedette le mattanze del 1992. L’isolamento imposto al giudice Di Matteo pm del processo Trattativa Stato-Mafia in corso a Palermo, il silenzio della stampa e di tutti gli organi di informazione rispetto all’evoluzione di un fenomeno che non è più territoriale, nazionale, ma ha assunto connotazioni internazionali proponendosi come Stato nello Stato, a favore della marchetta editoriale, l’aumento delle misure di sicurezza imposte agli operatori di giustizia rei di voler affermare la legalità, una schiera di politicanti totalmente asserviti al poter criminale, sono segnali drammatici di un degrado culturale e morale, che tutti noi dobbiamo contrastare partendo dal quotidiano. Da popolo dobbiamo diventare cittadini, dobbiamo riappropriarci di quella dignità che per troppo tempo abbiamo accantonato in cambio di un’illusione che definiamo democrazia. Grazie quindi a Radio Saiuz che non persegue fini di lucro, ma propone libera informazione, a Rossella Malfa che coraggiosamente ospita le dirette definendo il suo caffè “un presidio antimafia” e alla redazione di ANTIMAFIADUEMILA che continua a tenere alto il livello d’attenzione con le sue cronache precise e puntuali.

di Antonella Intranò

Per seguire le dirette www.radiosaiuz.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa