Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri Free music! No mafia! Musica, parole, esperienze - Bologna, 1° Dicembre

Ci vediamo a...

Free music! No mafia! Musica, parole, esperienze - Bologna, 1° Dicembre

free music no mafiaMartedì 1° dicembre 2015, ore 21 - Zona Roveri - Music Factory - Bologna
Esibizione dei vincitori dell’omonima sezione del concorso La musica libera. Libera la musica.
Libera e Arci presentano i “Campi della legalità”. Guest star Ghemon (Hip Hop - ITA - Live set), con la partecipazione di Alessandro Gallo (autore teatrale e scrittore), conduce Paola Maugeri (scrittrice e dj Virgin Radio).

A cura di Assessorato Cultura, Politiche giovanili e Politiche per la legalità e Agenzia Informazione e Comunicazione della Giunta Regionale, in collaborazione con Arci Emilia Romagna e Libera Emilia Romagna.


La rassegna 2015 si chiuderà martedì 1 dicembre con l'esibizione dei vincitori della sezione Free Music! No Mafia! del concorso regionale  “La musica libera. Libera la musica” di cui Politicamente Scorretto è partner.

Durante la serata Libera e Arci presenteranno i “Campi della legalità”.

Guest star Ghemon (Hip Hop - ITA - Live set), con la partecipazione di Alessandro Gallo (autore teatrale e scrittore), conduce Paola Maugeri (scrittrice e dj Virgin Radio).

L'evento è a cura di Assessorato Cultura, Politiche giovanili e Politiche per la legalità e Agenzia Informazione e Comunicazione della Giunta Regionale, in collaborazione con Arci Emilia Romagna e Libera Emilia Romagna

LA SEZIONE "FREE MUSIC! NO MAFIA!"
La collaborazione della nostra rassegna al concorso promosso dalla Regione Emilia-Romagna e giunto alla sua VI edizione è in particolare legata alla nuova sezione speciale chiamata Musica libera, dedicata alla legalità e contraddistinta dal logo “Free Music! No mafia!” il cui obiettivo è stimolare la creatività giovanile e  far riflettere sul tema della legalità, partendo dal linguaggio musicale, uno dei più universali.

Il concorso ha preso il via il 9 maggio, il giorno dell'anniversario della morte di Peppino Impastato, voce libera di cultura e denuncia, assassinato dalla criminalità organizzata 37 anni fa.

I BRANI IN CONCORSO
Sul sito di Magazzini Sonori si possono ascoltare i brani in concorso.
I brani della sezione “Free Music! No mafia!”sono 62 su un totale di 203

Info: politicamentescorretto.org

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa