Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri Proiezione del documentario "La rivoluzione in onda" - 25 Settembre

Ci vediamo a...

Proiezione del documentario "La rivoluzione in onda" - 25 Settembre

rostagno cop dvdTrailer all'interno!
Il documentario, ripercorre le tappe salienti della vita di Mauro Rostagno, raccontandone l’attività di giornalista per Rtc e offre testimonianze pregnanti dell’impegno di Mauro che lavorava per non far cadere la coltre del silenzio sul nulla (Redazionale del 30 giugno 1988).
In un contesto difficile, fortemente connotato dalla mafia era un modo lucido, tenace e coraggioso di fare giornalismo, che puntava al risveglio delle coscienze. L’archivio recuperato nel 2007 dalla sorella Carla Rostagno e dal regista Alberto Castiglione ha rappresentato parte delle prove a sostegno dell’accusa nel processo celebrato a Trapani, e nella successiva condanna a carico dei due imputati  il boss trapanese Vincenzo Virga ed il killer Vito Mazzara.
Nel 2015 l’Archivio Rostagno è entrato a far parte del patrimonio audiovisivo della Filmoteca Regionale Siciliana.
Il Fondo riunisce materiali di diversa tipologia e supporto, per lo più inediti e legati all’impegno sociale di Mauro Rostagno e alla sua attività giornalistica. Si sono rivelati peculiari soprattutto i nastri dell’archivio di RTC, la piccola emittente trapanese attraverso cui Rostagno sviluppò inchieste e denunce.
Il documentario è stato presentato in anteprima nazionale al DIG Awards (Documentari, inchieste, giornalismi) a Riccione (ex Premio Ilaria Alpi) il 6 settembre 2015.

La rivoluzione in onda, Italia 2015
40’- Documentario
Coordinamento scientifico: Laura Cappugi
Regia: Alberto Castiglione
Fotografia: Giuseppe Cafa’
Montaggio: Maurizio Spadaro

Produzione: Filmoteca Regionale Siciliana e Koiné Film

Venerdi 25 settembre 2015 alle ore 11 presso L'Istituto Professionale di Stato Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiere di Casa Santa-Erice (TP) alla presenza del regista e alle ore 19.00 presso la Biblioteca Fardelliana di Trapani affinchè la visione sia concessa anche a chi non potrà avere accesso alla scuola la mattina.



Il pomeriggio alle 19.00 la visione del film sarà preceduta da un incontro dal titolo: "Caro Amico Mauro..."

Inteverranno
Gianni Di Malta, Pres. Saman Sicilia

Achille Saletti, Pres. Naz. Gruppo Saman Italia 

Avv. Elio Esposito, legale della Ass. Saman
Alberto Castiglione, regista del docufilm

Laura Cappugi, Pres. della Filmoteca Regionale Siciliana

Marzia Lombardo, Amm. Saman Sicilia 


Coordinerà l'incontro la giornalista Ornella Fulco

rostagno cover dvd

PROGETTO
ARCHIVIO MAURO ROSTAGNO

Nel 2015 l’Archivio Rostagno è entrato a far parte del patrimonio audiovisivo della Filmoteca regionale siciliana, grazie alla donazione della sorella di Mauro, Carla Rostagno.

Il Fondo riunisce materiali di diversa tipologia e supporto, per lo più inediti e legati all’impegno sociale di Mauro Rostagno e alla sua attività giornalistica. Si sono rivelati peculiari soprattutto i nastri dell’archivio di RTC, la piccola emittente trapanese attraverso cui Rostagno sviluppò inchieste e denunce.

Le registrazioni in formato U-matic raccontano in modo pregnante l’impegno di Mauro che lavorava per non far cadere la coltre del silenzio sul nulla (Redazionale del 30 giugno 1988), e offrono testimonianze salienti su fatti e personaggi pubblici e privati, dal 1984 al 1995. Il racconto della vicenda ha portato alla realizzazione del breve documentario La rivoluzione in onda, ispirato proprio alla grande capacità di indagine e denuncia di Mauro, un modo tenace e coraggioso di fare giornalismo, che puntava al risveglio delle coscienze.

Il documentario sarà presentato a settembre in anteprima nazionale.

Mauro Rostagno ha lavorato in un contesto difficile, fortemente connotato dalla mafia. Fu ucciso il 26 settembre del 1988, dal microfono di RTC un mese prima di morire, confermava il suo impegno: Ho messo radici, e non sarà facile a nessuno strapparmele. Non sono ‘di passaggio’... Ho intenzione, se Dio m’assiste, di vedere nascere qui i miei nipotini, e di finire d’imbiancare la mia barba e i miei capelli sotto questo sole, in questa terra.

Circa 250 nastri ancora da digitalizzare, un'equipe tecnica impegnata per un biennio allo studio e alla conversione dei materiali e un circuito di fruizione del documentario: questi gli obiettivi del progetto, per tradurre in formato attuale i documenti audiovisivi contenuti nelle cassette U-Matic, per far conoscere al grande pubblico una vicenda che tocca le coscienze e che è stata oggetto di iter processuale.

Il contributo di tutti è importante, per restituire pagine di storia contemporanea alla collettività.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...

UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...


LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...

THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...


LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...

UN EROE BORGHESE

UN EROE BORGHESE

by Corrado Stajano

L'Italia degli anni settanta è l'Italia della loggia...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa