Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri "Gli uomini mangiano i pesci" - 3 Luglio

Ci vediamo a...

"Gli uomini mangiano i pesci" - 3 Luglio

20150703-gli-uomini mangiano pesciGiovanna Casadio e io abbiamo pensato di sviluppare questa pièce, come una mise en scene, dove l’elemento teatrale puro, si intreccia con la proiezione delle fotografie di una delle ultime mattanze. Tratte dal video “I Tonnaroti” di Stefano Fogato, sono accompagnate dalla musica di Jean Jacques LeMêtre che evoca il ritmo del mare e si intreccia alle grida dei pescatori, che sono preghiera e incitamento. Una narrazione, come contrappunto, racconto nel racconto, di un passato in cui, pur nella violenza della lotta, gli uomini rispondevano a un bisogno primordiale: Gli uomini mangiano i pesci. Ora in quel mare profondo sono i pesci che mangiano gli uomini, dimenticati dagli uomini. Oggi, il Mediterraneo è il teatro dello sterminio dei migranti.

Sul palcoscenico, due donne, due amiche di infanzia, Vita e Miriam, rievocano il rito della mattanza, vissuto nella loro infanzia, e la vendita della tonnara a Lampedusa (l’isola).
Miriam è rimasta, Vita ritorna, oggi insieme ricordano, in un giorno di festa, ma chi realmente si allontana: chi parte o chi resta?  
Il tono è intenso, familiare, sofferto e anche scherzoso.
È tornata, Vita, per riabbracciare l’amica, il loro mare, ritrovare il passato, ma porta in sé, dal lungo viaggio e dall’approdo l’eco di parole sguaiate. In una recita che ricorda i giochi della loro infanzia, le evoca, mette in scena il luogo comune: parole fagocitate dal sonno della coscienza, prive di empatia, in un autismo generato dalla paura e dall’egoismo.
Un coro di voci del Nord Africa si riversa a tratti, portato dal rumore del mare e del vento, in quella terrazza affacciata sul porto. Voci di chi parte, di chi spera, di chi brucia frontiere, affronta paure e attraversa la notte. Si possono non ascoltare?!
Gli uomini mangiano i pesci, usava ripetere il padre di Miriam. Oggi i pesci mangiano gli uomini.
Affetti e condivisione di ricordi, voci straniere, partenze  e arrivi e l’intreccio tra desiderio, dolore, nascita e rinascita, che dà la misura della nostra umanità.

Dopo tre anni di impegno, insieme al produttore Rean Mazzone, agli amici di Funima International, ultimamente abbiamo incontrato la passione delle attrici Lucia Sardo e Simonetta Cartia, e grazie a Renzo Furlano di Cormons libri e a Paolo Polli dell’associazione Apertamente, abbiamo raggiunto un approdo.

Anna Vinci


GLI UOMINI MANGIANO I PESCI
UN PROGETTO TEATRALE SULL'ECATOMBE DEL MEDITERRANEO

ATTO UNICO PER MUSICA E VOCI

DI ANNA VINCI E GIOVANNA CASADIO

CON LUCIA SARDO E SIMONETTA CARTIA

CON LA PARTECIPAZIONE
DEL REGISTA IVAN STEFANUTTI
IMMAGINI STEFANO FOGATO
MUSICHE JEAN-JACOUEs LEMÊTRE

VENERDÌ
3 LUGLIO 2015
ORE 19:00
TEATRO MUSCO
VIA UMBERTO, 312
CATANIA
INFO 095.7310888

INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI

Visita: www.teatrostabilecatamà.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...

UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...


LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...

THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...


LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...

UN EROE BORGHESE

UN EROE BORGHESE

by Corrado Stajano

L'Italia degli anni settanta è l'Italia della loggia...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa