Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri ''Le Radici della Memoria'' - 24 Maggio

Ci vediamo a...

''Le Radici della Memoria'' - 24 Maggio

20150524-leradici della-memoriaLa giornata dedicata a tutte le vittime di mafia
Sono al lavoro da qualche giorno i writer cui è stato affidato il compito di trasformare un luogo di morte in un luogo di vita. Alcuni tra i migliori interpreti nazionali di street art sono giunti a Siderno per realizzare i murales che coloreranno i muri intorno al largo dove, 10 anni fa, venne fermata la vita dell’imprenditore trentunenne. Un’altra vittima innocente della criminalità organizzata. Un’altra memoria che deve mettere radici solide perché non si rimanga in silenzio di fronte alla barbarie della ’ndrangheta.

Era il 24 maggio 1995. Dieci anni dopo, in quello stesso luogo di morte, le associazioni Cambiamenti, Libera Locride, Don Milani, Gianluca Congiusta Onlus, con il Patrocinio del Comune di Siderno, hanno voluto ribaltare il buio nel quale si muovono le mafie e urlare un inno alla vita e alla memoria. Domenica 24 maggio 2015via Sasso MarconiSiderno (Reggio Calabria) avrà una nuova luce e nuovi colori: si potranno ammirare i tre murales ormai quasi terminati che vogliono rappresentare un segno indelebile di colore e di gioia per ricordare Gianluca Congiusta e le vittime innocenti cui è dedicato l’evento “Le Radici della Memoria”.

Le associazioni organizzatrici della giornata ringraziano l’Enel per la concessione delle mura della cabina dove si stanno ultimando i murales, i ragazzi che stanno realizzandoli, le cittadine e i cittadini che saranno presenti in un abbraccio collettivo alla memoria delle giovani vite rubate dalle mafie, e, soprattutto, tutti i cittadini sidernesi che vorranno esporre un lenzuolo bianco su ogni balcone, in segno di omaggio alle vittime e contro la ’ndrangheta. Spiega Mario Congiusta: «Non servono parole per dimostrare che sappiamo da che parte stare. Il bianco dei lenzuoli che chiediamo di esporre dai balconi sarà la riposta più semplice e pura della società civile che non accetta le barbare regole della ’ndrangheta e si oppone ogni giorno al dilagare della criminalità organizzata». 

Il monumento voluto dall’amministrazione comunale nel luogo in cui venne fermata la vita di Gianluca prenderà vita fin dalla mattina, alle ore 9.00, con i tornei sportivi che riuniranno tanti bambini in un abbraccio ideale. Dopo la premiazione, la giornata proseguirà con la lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie e con l’intervento di Don Luigi Ciotti. L’evento “Le radici della Memoria” riprenderà alle ore 17.00 con nuove attività sportive e ludico ricreative per i bambini, e si concluderà con il concerto dei Teruah Music. 

Per tutta la giornata di domenica gli organizzatori faranno una raccolta fondi a sostegno dei giovani della cooperativa Valle del Marro - Libera Terra che hanno subito l’ennesima vile intimidazione con il taglio di 100 giovani piante di ulivo.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...


UN EROE BORGHESE

UN EROE BORGHESE

by Corrado Stajano

L'Italia degli anni settanta è l'Italia della loggia...

ECONOMIA DROGATA

ECONOMIA DROGATA

by Giorgio Malfatti di Monte Tretto

La criminalità organizzata dedita al narcotraffico ha portato...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa