Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri Minacce a Di Matteo: Scorta Civica scende in Piazza - 21 Aprile

Ci vediamo a...

Minacce a Di Matteo: Scorta Civica scende in Piazza - 21 Aprile

20150421-siamo-tutti-dimatteoUn anno fa, Scorta Civica unita con le altre associazioni sul territorio nazionale ha organizzato una grande manifestazione a Roma per chiedere al Ministro Alfano chiarimenti sulla mancata attribuzione del Jammer a Nino Di Matteo. In quell'occasione il Ministro dell'Interno non incontrò la delegazione preposta presieduta da Salvatore Borsellino che venne ricevuta da due ausiliare in un "ufficio secondario".

Un anno è trascorso e nulla è cambiato, il jammer non è stato attribuito, il Ministro non ha dato alcun segnale di risposta. Le minacce tuttavia non sono diminuite e l'indignazione della società civile continua a crescere.
Per questi motivi Scorta Civica ha deciso di scendere nuovamente in piazza in un lungo corteo che partirà da via libertà 137, luogo nel quale è affissa la lapide commemorativa del Presidente della Regione Siciliana Piersanti Mattarella. Il luogo è stato scelto perchè vogliamo dare un segnale importante e ci aspettiamo un segnale anche al nuovo Capo dello Stato.

Concentramento dunque alle ore 9.30 in via libertà 137 (Palermo), martedì 21 aprile 2015.

L'evento facebook: facebook.com/events/662799387176786

La lettera degli organizzatori dell'evento inviata all'assessore Barbara Evola
Con la presente si comunica che per il giorno 21 Aprile alle ore 9.30 il Movimento delle Agende Rosse di Salvatore Borsellino, Scorta Civica, Rete studenti medi, Contrariamente, Rum, Comitato 23 maggio, Muovi Palermo hanno organizzato una manifestazione per esprimere solidarietà al dott. Antonino Di Matteo, pm impegnato nel delicato processo cosiddetto della trattativa Stato-mafia.  
Scopo di tale iniziativa è da una parte quello di ribadire la necessità di ulteriore protezione per il Magistrato più a rischio d’Italia attraverso l’immediata dotazione del Bomb Jammer a Nino Di Matteo ed alla sua scorta, e dall’altra chiedere le motivazioni reali della mancata assegnazione di Antonino Di Matteo alla Direzione Nazionale Antimafia.
Il raduno dei manifestanti è previsto alle ore 9 in prossimità della lapide dedicata al Presidente della Regione Siciliana ucciso dalla mafia nel 1980 (Via Libertà numero 135) e il corteo procederà lungo la Via Libertà, Corso Ruggero Settimo, via Volturno, per concludersi davanti al Tribunale.
Si prega di darne massima diffusione invitando pertanto gli alunni delle scuole a partecipare al corteo.

L'occasione è gradita per porgere cordiali saluti.

Coordinatrice Professoressa Melilli Rosaria
Movimento Agende Rosse di Palermo Gruppo "Paolo Borsellino"

Le recensioni di AntimafiaDuemila

L'AMORE NON BASTA

L'AMORE NON BASTA

by Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti parla di se stesso attraverso...

CRISI DI CIVILTA'

CRISI DI CIVILTA'

by Noam Chomsky, C. J. Polychroniou

Gli interventi del grande linguista sulla pandemia.«Il più...


LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa