Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri ''Donna: etica ed estetica della perseveranza'' - 7 Marzo

Ci vediamo a...

''Donna: etica ed estetica della perseveranza'' - 7 Marzo

20150307-assegnazione-premio-europeoLa Fondazione La città invisibile realizza da 6 anni a questa parte un importante evento, all’insegna della legalità e dell’esaltazione delle figure femminili siciliane che si sono distinte per il loro contributo culturale e per ingegno. Il Premio europeo Bianca di Navarra è stato assegnato negli anni scorsi a Marella Ferrera (stilista), Nelly Li Puma (compositrice), Federica Migliardo (biologa ricercatrice), Maria Attanasio (poetessa e scrittrice), Sonia Alfano (presidente Commissione Antimafia Europea), Rossella Lucà (ricercatrice e autrice di un’importante scoperta per la lotta al carcinoma mammario).
Quest’anno il Premio verrà assegnato alla regista siciliana Alessia Scarso, che ha riportato sui grandi schermi una storia edificante ed educativa avente per protagonista un cane randagio di nome Italo, la cui presenza nel paese di Scicli riesce a migliorare i rapporti tra le persone che vi abitano.

Un riconoscimento che verrà consegnato dai responsabili dell’unità cinofila del nucleo di Catania.

Il Premio Madri della Costituzione, volto a celebrare le figure di donne che combattono per l’affermazione dei diritti civili, quest’anno sarà attribuito alla signora Angela Manca, che da anni si batte perché la giustizia possa riconoscere nella morte del proprio figlio, l’urologo di fama Attilio Manca, non un semplice suicidio, ma un omicidio determinato dal fatto che aveva operato il latitante Provenzano, sotto la tutela di organi deviati dello Stato.

L’evento si svolgerà giorno 7 marzo 2015, alle ore 17.30 presso la nostra sede di via Acquicella 62, ad Asilo Caronda (Catania).

E’ prevista la presenza del giornalista Luciano Mirone.

L’Orchestra Falcone Borsellino diretta dal maestro Ricardo Urbina, si esibirà durante la serata.

L'evento sarà introdotto dai Saluti delle Autorità.
Eccezionalmente la location sarà nella città di Catania per quest'anno, benché di solito il Premio si sia svolto nel paese di Biancavilla. Ma la Fondazione ha voluto donare questa opportunità culturale al quartiere di San Cristoforo in cui la nostra Scuola di vita e Orchestra Falcone Borsellino opera gratuitamente da alcuni anni e da gennaio, grazie all'ospitalità del Comune, risiederà fino a luglio nella sede di via Acquicella.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...


UN EROE BORGHESE

UN EROE BORGHESE

by Corrado Stajano

L'Italia degli anni settanta è l'Italia della loggia...

ECONOMIA DROGATA

ECONOMIA DROGATA

by Giorgio Malfatti di Monte Tretto

La criminalità organizzata dedita al narcotraffico ha portato...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa