Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri Ciuri di Campo libera la bellezza - 27 Settembre

Ci vediamo a...

Ciuri di Campo libera la bellezza - 27 Settembre

20140927-ciuridicampoNel bene confiscato di Marina di Cinisi, sabato 27 settembre 2014 alle ore 21, in programma una rappresentazione di teatro canzone-civile dedicata a Peppino Impastato.

“Ciuri di campo libera la bellezza. Peppino in ognuno di noi” è il titolo della rappresentazione di teatro canzone civile che si svolgerà sabato 27 settembre, alle ore 21, presso il bene confiscato Ciuri di Campo (via Sandro Pertini traversa 1 località Marina di Cinisi - Palermo).

Lo spettacolo, risultato di un laboratorio condotto dal cantautore ed educatore Alfonso De Pietro, da tempo impegnato sulle tematiche dell’antimafia, è rappresentato dai partecipanti di E!state Liberi, campi di volontariato e formazione promossi da Libera, Associazione nomi e numeri contro le mafie.

La serata nasce all’interno di un progetto di campo a tema dedicato a Peppino Impastato, ideato dalla cooperativa Libera-Mente, da Libera e dall’associazione Valorizziamoci.
Attraverso un programma settimanale di espressione collettiva e individuale, che ha avuto come filo conduttore la figura di Peppino Impastato e i suoi ideali, i volontari hanno condiviso il percorso del giornalista e attivista ucciso dalla mafia, riconoscendosi nei valori da lui perseguiti con la prospettiva di viverli e trasmetterli alla comunità in un’ottica di responsabilità comune diretta a sviluppare la società del NOI… perché “Peppino vive in ognuno di noi”.

Il bene confiscato Ciuri di Campo dal 2012 accoglie i volontari che, attraverso un’opera di qualificazione del territorio, promuovono i valori della legalità democratica e della lotta alla criminalità organizzata.
Il progetto si propone di aprire la comunità di E!State Liberi all’esterno e aprire l’esterno a questa comunità, affinché “I nostri sogni diventino responsabilità” (Don Luigi Ciotti).

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...

UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...


LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...

THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...


LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...

UN EROE BORGHESE

UN EROE BORGHESE

by Corrado Stajano

L'Italia degli anni settanta è l'Italia della loggia...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa