Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri Legalità: 3 Maggio Gerbera Gialla con Grasso, Bindi e Roberti

Ci vediamo a...

Legalità: 3 Maggio Gerbera Gialla con Grasso, Bindi e Roberti

gerbera-gialla-mafia-gli-invisibili-2014E' annunciata la presenza del Presidente del Senato, Piero Grasso, del Procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti, e del presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi, alla "Gerbella gialla", la manifestazione organizzata per sabato prossimo, 3 maggio, a Reggio Calabria dall'associazione Riferimenti presieduta da Adriana Musella.

L'iniziativa si svolge ogni anno il 3 maggio in memoria di Gennaro Musella, l'imprenditore ucciso da un'autobomba proprio il 3 maggio del 1982 a Reggio Calabria.

Alla manifestazione sarà presente anche il Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, Federico Cafiero de Raho.

L'iniziativa si aprirà con un corteo anti 'ndrangheta lungo il corso principale di Reggio Calabria con la partecipazione degli studenti delle scuole cittadine. In mattinata, dopo la deposizione di una corona d'alloro del Senato nella via di Reggio Calabria intitolata a Gennaro Musella, ci sarà un convegno col presidente Grasso, la presidente Bindi ed il procuratore Roberti. Nel pomeriggio è in programma un incontro sul tema "Mafia, gli invisibili" cui saranno presenti, oltre alla stessa Bindi ed a Roberti, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Marco Minniti, ed il procuratore Cafiero de Raho.

"La 'Gerbera Gialla', che negli anni è divenuto il fiore simbolo della lotta alla mafia - è detto in un comunicato diffuso dai promotori dell'iniziativa - trasmette un messaggio di memoria ma anche di speranza destinato ai giovani, perché siano loro a costruire una nuova storia di riscatto dalla barbarie mafiosa".

ANSA

SCARICA L'INVITO

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

by Mario José Cereghino, Giovanni Fasanella

L’inchiesta condotta dagli autori, basata su anni di...

L'AMORE NON BASTA

L'AMORE NON BASTA

by Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti parla di se stesso attraverso...


CRISI DI CIVILTA'

CRISI DI CIVILTA'

by Noam Chomsky, C. J. Polychroniou

Gli interventi del grande linguista sulla pandemia.«Il più...

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...


INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa