Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri “Non ti scordar di me”. Settimana della memoria - Dal 27 Mar. al 7 Apr.

Ci vediamo a...

“Non ti scordar di me”. Settimana della memoria - Dal 27 Mar. al 7 Apr.

non-ti-scordar-di-meLa settimana della memoria a Trapani ha un titolo significativo “Non ti scordar di me” per non dimenticare le vittime delle mafie e per ricordare i gemellini Asta, Giuseppe e Salvatore e la loro mamma, morti in quello che doveva essere un attentato ad un giudice, Carlo Palermo, e si trasformò nella strage di Pizzolungo dove si distrusse di fatto la famiglia Asta. La strage avveniva il 2 Aprile 1985. In memoria di quel giorno a Erice sono state organizzate manifestazioni che, con il patrocinio del comune, vogliono tener vivo il ricordo e intratterranno giovani e non per una settimana, infatti il sottotitolo è “la settimana della memoria”.

Hanno collaborato alla realizzazione oltre al comune di Erice, le scuole di ogni ordine e grado di Erice; il seminario Vescovile di Trapani; associazioni sportive di Erice il Trapani calcio; pallacanestro Trapani; Consorzio per la Legalità e lo Sviluppo; la scuola di Rugby Marsala “I Fenici”; Libera nomi e numeri contro la mafia. Il primo appuntamento è martedì 25 marzo alle ore 10.00, con la conferenza di presentazione presso la scuola “Giuseppe e Salvatore Asta” in via S. Caruso a Casa Santa Erice. Giovedì 27 alle 9.00 al “Pala Cardella” si svolgeranno le “Mini Olimpiadi” a cui parteciperanno le scuole primarie e secondarie di primo grado con incontri di Basket, volley e calcio con lo slogan “Lo sport…buone regole = pratiche di legalità”. Venerdì 28 marzo al seminario vescovile “l’arte e lo sport contro la violenza e le mafie” un viaggio di immagini, musica e poesia curato dalle scuole primarie e secondarie; seguirà un dibattito curato dalla giornalista L. Spanò: “Lo sport strumento di condivisione integrazione e partecipazione sociale”; lunedì 31 marzo “Diamo un calcio al razzismo” triangolare di calcio, le tre squadre avranno i nomi delle vittime Giuseppe, Salvatore e Barbara e saranno composte da ragazzi delle superiori e da immigrati richiedenti asilo politico; martedì 1° aprile alle ore 9.00 presso il seminario vescovile "Ogni terra ha un suo dolore” i ragazzi degli istituti superiori incontrano i ragazzi del Dipartimento di Giustizia Minorile di Trieste, Milano, Napoli Potenza e Trapani.
Modererà l’incontro Rino Giacalone, giornalista, ed interverranno il sindaco di Erice Tranchida; il Vescovo Fraginelli; Andrea Tarondo Pubblico Ministero della Procura di Trapani e Salvatore Inguì presidente coordinatore provinciale di Libera. In serata “Il testimone” spettacolo teatrale dedicato a Ciaccio Montalto sempre al seminario alle ore 21.00; Mercoledì 2 aprile “il giorno della memoria” alle 10.00 a Pizzolungo la commemorazione ufficiale nell’anniversario della strage. Il 3 aprile presso la casa circondariale di S. Giuliano “oltre la fantasia” inaugurazione di uno spazio giochi per bambini. Una meta per Fulvio è lo slogan dell’incontro di Rugby in memoria di Fulvio Sodano presso la ex caserma Giannettino alle 16.00. Lunedì 7 aprile In Sicilia rewind.. la memoria ed il coraggio” presso il seminario vescovile con i ragazzi delle superiori. In concomitanza con la settimana della memoria si svolgerà il concorso TifiAMO, per dipingere i muri perimetrali dello stadio di Trapani, a cui parteciperanno i ragazzi delle scuole superiori.

Di seguito la locandina dell’evento Non ti scordar di me – PROGRAMMA

Tratto da: alqamah.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...

UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...


LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...

THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...


LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...

UN EROE BORGHESE

UN EROE BORGHESE

by Corrado Stajano

L'Italia degli anni settanta è l'Italia della loggia...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa