Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri Ciao Mauro. Cerimonia laica per Mauro - 26 settembre

Ci vediamo a...

Ciao Mauro. Cerimonia laica per Mauro - 26 settembre

ciao-mauro-cerimonia-2013Un altro anno senza Mauro è passato.
Venticinque lunghi anni trascorsi sapendo che Mauro è una vittima di mafia, ma anche senza conoscere gli assassini e i loro mandanti; senza una sentenza pronunciata da un Tribunale.
Ventidue anni e quattro mesi sono stati necessari perché iniziasse un processo, tardivo, ancorché necessario.
E, infine, dopo trentadue mesi di udienze, la conclusione del processo non sembra a portata di mano.
Questa contabilità del tempo ci lascia sempre perplessi e sgomenti; spesso ci chiediamo se la nostra ricerca di verità e giustizia ha ancora un senso.

Per dare un senso a tutto ciò ci riuniremo ancora una volta, come ogni anno, la mattina di giovedì 26 settembre, alle 11,30 davanti alla tomba di Mauro, sulla collina di Ragosia, nel cimitero di Valderice con parole, canti, pensieri e silenzi. Insieme agli artisti trapanesi Tiziana Ciotta, Marco Marcantonio, Giuseppe Allotta e al ciclista Antonio Marchi, il quale per la terza volta compie in bicicletta il percorso da Trento a Trapani per ricordare Mauro e il suo impegno sociale.

Per dare ancora un senso alla nostra ricerca di verità e giustizia, in occasione di questo 25° anniversario dell’omicidio di Mauro, abbiamo messo in rete, a partire dal nostro sito -www.ciaomauro.it-,  alcuni servizi giornalistici sottratti all’oblio alcuni anni fa dalla sorella Carla, che alcuni mesi fa sono stati consegnati quali elementi di prova alla Corte di Assise di Trapani.

Per ragionare insieme sul tema “Da Mauro Rostagno a Ilaria Alpi, quale informazione per i giornalisti uccisi”, parteciperemo all’incontro con i giornalisti Fabrizio Feo, Rino Giacalone e Marco Rizzo, che si terrà in Largo S. Francesco di Paola nel pomeriggio del 26 settembre, alle ore 17,30.

E parteciperemo anche alla commemorazione ufficiale organizzata dal Comune di Valderice sul luogo dell’omicidio in via Mauro Rostagno di c.da Lenzi, alla “stele per Mauro, vittima di mafia”, il giorno 26 settembre alle ore 10,00, a cui sono state invitati i Rappresentanti di tutte le Istituzioni locali e nazionali, perché siamo lieti che le Istituzioni esprimano il comune sentire dei cittadini.

Associazione Ciao Mauro
www.ciaomauro.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

by Mario José Cereghino, Giovanni Fasanella

L’inchiesta condotta dagli autori, basata su anni di...

L'AMORE NON BASTA

L'AMORE NON BASTA

by Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti parla di se stesso attraverso...


CRISI DI CIVILTA'

CRISI DI CIVILTA'

by Noam Chomsky, C. J. Polychroniou

Gli interventi del grande linguista sulla pandemia.«Il più...

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...


INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa