Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Ci vediamo a...

Libera in Goal. A Scampia ragazzi da tutta l’Italia per un torneo di calcio anticamorra - 5/8 settembre

libera-torneo-scampia-580913“Libera in Goal” è il titolo dell’evento organizzato da RIME e VoDiSca in collaborazione con Libera Trieste e Libera Campania che si terrà a Scampia dal 5 all’8 settembre. L’evento sarà diviso in due momenti: il primo consisterà in attività formative e incontri incentrati sulle relazioni tra mafie e sport; il secondo riguarderà il torneo di calcio a 5.  Obiettivo dell’evento non è solo quello di riflettere sul fenomeno, sempre più diffuso, delle infiltrazioni mafiose nell’ambito sportivo; “Libera in Goal” vuole anche essere un’occasione per scoprire come lo sport può diventare strumento di cittadinanza e di contrasto culturale alle mafie. Ma non è tutto: l’evento sarà ospitato a Scampia perché si vuole riscoprire la bellezza di questo quartiere, superando i pregiudizi troppo spesso imposti dai media.

RIME (Responsabilità Impegno Memoria Educazione) è un’associazione nata a Trieste nel 2011, con l’intento di favorire la partecipazione dei cittadini alla vita politica, nella piena convinzione che ogni individuo debba assumersi la sua parte di responsabilità e contribuire alla gestione del bene pubblico nell’interesse collettivo. Un’attenzione particolare RIME la rivolge ai giovani e alla scuola, nella convinzione che la coscienza civica e la cittadinanza attiva vadano coltivate creando innanzitutto un modello culturale alternativo che veda proprio nella scuola la palestra ideale in cui allenare i ragazzi al pensiero critico.

Vo.di.Sca è l’acronimo dell’associazione di promozione culturale Voci di Scampia composta principalmente da giovani dai 15 ai 25 anni nata nel 2007. Vo.di.sca nasce con l’intento di ridare onore e dignità alla vittima innocente di camorra, Antonio Landieri, ragazzo disabile ammazzato il 6 novembre del 2004 in un agguato ai “Sette Palazzi” di Scampia. Simbolo di Vo.di.Sca. è “il gabbiano”, un uccello capace di adattarsi alla spazzatura e nello stesso tempo volare in alto verso l’orizzonte e il sole. Il termine “Voci” nell’acronimo non è un caso. La voce è qualcosa che si propaga nell’aria, qualcosa che afferma l’esistenza delle persone. Ogni voce è diversa dall’altra, ogni voce è una pietra che rompe il silenzio: un insieme di voci possono far tanto.

Per le iscrizioni clicca qui

Tratto da: liberainformazione.org