Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Incontri “Coltivare Valori – Percorsi di legalità sulle terre liberate dalle mafie” - 26 novembre

Ci vediamo a...

“Coltivare Valori – Percorsi di legalità sulle terre liberate dalle mafie” - 26 novembre

coltivare-cultureLa Cooperativa Sociale Placido Rizzotto Libera Terra, insieme ai partner del progetto, Libera, Coop. Pio La Torre Libera Terra, Coop. Libera-mente, Coop. Beppe Montana Libera Terra, Libera Terra Mediterraneo Società Consortile, associazione Ubuntu, associazione Bayty Baytik, Consorzio Sviluppo e Legalità in collaborazione con l'Università degli Studi di Palermo organizzeranno, lunedì 26 novembre presso la Sala delle Capriate di Palazzo Chiaramonte detto Steri, un tavolo tematico sull'integrazione socioculturale degli immigrati.

Il tavolo rientra all'interno del ciclo di seminari previsti dal progetto “Coltivare Valori – Percorsi di legalità sulle terre liberate dalle mafie”, cofinanziato da Fondazione con il Sud, e sarà focalizzato sul tema dell’inserimento e dell’inclusione dei minori stranieri.
La finalità sarà quella, da un lato, di fornire una fotografia sul tema in oggetto, dall'altro, di attivare riflessioni sulle pratiche da sviluppare per migliorare gli interventi, individuando i beni confiscati alla mafia come possibile risorsa.

La mattinata si aprirà con i saluti istituzionali e andrà avanti con due sessioni di lavoro, che saranno precedute dalla testimonianza di un giovane migrante.

Durante la prima sessione si discuterà delle problematiche relative agli sbarchi sulle nostre coste e della tratta di esseri umani con il sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini e il procuratore aggiunto Vittorio Teresi. La sessione proseguirà con un intervento del Dott. Martino Lo Cascio che esporrà le modalità di presa in carica dei Minori Stranieri Non Accompagnati da parte dell'Ufficio Servizi Sociali per i Minorenni del Tribunale di Palermo. Modererà Tonio Dell'Olio, responsabile di Libera International.
Nella seconda sessione, si discuterà di inserimento e integrazione dei minori attraverso un report delle esperienze sul territorio. La Dott.ssa Yodit Abrah affronterà il ruolo della Mediazione Culturale, il Dott. Giuseppe Di Rienzo esporrà sul tema della progettualità in ambito sociale rivolta ai Minori Stranieri Non Accompagnati. La mattinata si concluderà con l’intervento dei Dott. Cristiano Inguglia, Rodan Di Maria e Cristiana Gioè dell’Università degli Studi di Palermo, che presenteranno il servizio di Tutorato e Accoglienza per studenti stranieri dell’ateneo palermitano e i risultati di una ricerca sull'inclusione di questi studenti svolta nell’ambito del progetto internazionale “Mutual Intercultural Relations in Plural Societies (MIRIPS)”. Modererà la Prof.ssa Alida Lo Coco.

Nel pomeriggio presso i locali dell’Istituto Tecnico Navale “Gioeni Trabia” di via Vittorio Emanuele n ° 27 - Palermo saranno attivati dei workshop, condotti dal Gruppo Abele di Torino, su:
“Contesti che educano, percorsi che liberano: l’intervento educativo tra informale ed formale”
Attraverso il contributo dei formatori del Gruppo Abele, Sabrina Sanfilippo e Michele Gagliardo, si solleciteranno i partecipanti ad una riflessione sul tema del lavoro educativo tra formale ed informale con minori stranieri non accompagnati e di seconda generazione, orientato all’attivazione di processi di liberazione e di cittadinanza.

Per iscriversi al workshop scaricare l'apposito modulo cliccando qui compilarlo in tutte le sue parti ed inoltrarlo all'organizzazione dell'iniziativa seguendo le istruzioni indicate al suo interno.


Le recensioni di AntimafiaDuemila

UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...


UN EROE BORGHESE

UN EROE BORGHESE

by Corrado Stajano

L'Italia degli anni settanta è l'Italia della loggia...

ECONOMIA DROGATA

ECONOMIA DROGATA

by Giorgio Malfatti di Monte Tretto

La criminalità organizzata dedita al narcotraffico ha portato...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa