Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Eventi ''Maxi - La serie'': dal 23 ottobre su Rai Storia il grande processo alla mafia

Ci vediamo a...

''Maxi - La serie'': dal 23 ottobre su Rai Storia il grande processo alla mafia

maxi il grande processo alla mafiaTrailer all'interno!
Roma. È stato presentato con Federico Cafiero de Raho (procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo), con Silvia Calandrelli (direttore Rai Cultura) e con il regista Graziano Conversano “Maxi - La serie” per “per raccontare, anche con il linguaggio della docu-fiction, la storia del grande processo alla mafia”. Le 6 puntate della serie andranno in onda a partire dalle 21.10 del 23 ottobre su Rai Storia.



I numeri
Il più importante e noto processo al Cosa Nostra, quello che portò a decine di ergastoli e 2665 anni di carcere, iniziò il 10 febbraio 1986 e l’iter giudiziario si concluse il 30 gennaio 1992 con la conferma delle condanne in Cassazione. Il dibattimento di primo grado si articolò in 638 udienze, 474 imputati, 8000 pagine di verbale, 1314 interrogatori, 635 arringhe difensive, 900 testimoni, 200 avvocati penalisti e 600 giornalisti arrivati da tutto il mondo.

Pentiti e imputati
Sul banco dei testimoni i boss che fecero la storia di una stagione del crimine organizzato in Italia. Tra questi, collaboratori di giustizia del calibro di Tommaso Buscetta (nella foto di apertura) e Salvatore Contorno. Tra coloro che invece si videro comminare pene pesantissime uomini che hanno rappresentato due generazioni di mafia, come Pippo Calò, Michele Greco, Luciano Liggio, Bernardo Provenzano e Totò Riina, questi ultimi due condannati all’ergastolo in contumacia perché latitanti.

Fonte: consumatrici.it

ARTICOLI CORRELATI

Mafia: De Raho, latitanza di Messina Denaro e' inaccettabile
Capo Dna alla presentazione di una serie tv Rai sul maxiprocesso

Le recensioni di AntimafiaDuemila

ANCHE PER GIOCARE SERVONO LE REGOLE

ANCHE PER GIOCARE SERVONO LE REGOLE

by Gherardo Colombo

La grande avventura della Costituzione nel racconto dell'ex...

LA CASA DI PAOLO

LA CASA DI PAOLO

by Marco Lillo, Sara Loffredi

Lorenzo ha quindici anni, frequenta la seconda liceo...


DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...


A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...


PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa