Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Eventi Ciclostaffetta Agende Rosse: ''In bicicletta sulle strade della giustizia: tra ricordo e impegno'' - Jesi, Fano, Cagli, Ostra, Filottrano, 18 e 19 Maggio

Ci vediamo a...

Ciclostaffetta Agende Rosse: ''In bicicletta sulle strade della giustizia: tra ricordo e impegno'' - Jesi, Fano, Cagli, Ostra, Filottrano, 18 e 19 Maggio

2018051819 ciclostaffetta jesiVenerdì 18 e sabato 19 maggio si svolgerà nelle Marche la ciclostaffetta regionale delle Agende Rosse di Ancona e prov. “In bicicletta sulle strade della giustizia: tra ricordo e impegno”, organizzata in collaborazione con il G.C. Michele Scarponi e la Squadra Idromarche Team - It Auction.
Nei due giorni le Agende Rosse di Ancona e provincia incontreranno, oltre ai ragazzi delle scuole di Fano (PU), Cagli (PU) e Filottrano (AN), i cittadini dei Comuni di Jesi (AN), Ostra (AN) e Filottrano (AN).
Nei vari incontri si parlerà della strage di Via D’Amelio e della contestuale sottrazione della Agenda Rossa di Paolo Borsellino; nel silenzio generale, verrà ricordata la storica sentenza recentemente pronunciata al termine del lungo processo alla cd. “Trattativa stato-mafia”; con Ivan Colombo verrà ripercorso idealmente il viaggio della “ciclostaffetta 2017” partita da Ivrea e giunta a Palermo nel 25.mo anniversario della strage; si ricorderà il grande campione di ciclismo Michele Scarponi insieme a suo fratello Marco Scarponi, il quale tratterà anche il tema del rispetto delle regole sulla strada.
Nell’incontro che si terrà Venerdì 18 maggio a Jesi (AN), alle ore 18, presso la Sala ex II° Circoscrizione in Via S. Francesco, sarà possibile ascoltare in particolare dagli Avvocati Fabio Repici (legale di Salvatore Borsellino) e Calogero Montante (legale di Vincenzo Scarantino) i dettagli del processo “Borsellino quater”: nel convegno "19 luglio 1992: strage di Stato, depistaggio di Stato" verrà illustrata la storica sentenza del 20.04.2017 che ha accertato un depistaggio nella strage di Via D’Amelio da parte di alcuni appartenenti alle Forze dell’Ordine incaricate delle relative indagini.
Anche quest’anno sarà una manifestazione in cui si uniranno cultura, legalità, sport e musica, soprattutto nell’incontro che si terrà 20180518 processo borsellino depistaggio di stato jesisabato 19 maggio alle ore 20.45 al Cinema Teatro “Torquis” di Filottrano (AN), Largo G. Matteotti 7: grazie a video, letture, interviste e testimonianze verranno ripercorsi infatti, insieme anche all’attrice Milena Gregori, gli ultimi 57 giorni di vita di Paolo Borsellino e i successivi 25 anni passati alla ricerca della Verità. La serata, che vedrà ospite Marco Scarponi, verrà introdotta dal concerto per Orchestra e Coro della Scuola Musicale “G.B. Pergolesi” di Jesi, diretta dal Maestro Stefano Campolucci
Per i dettagli degli incontri si rimanda alle allegate locandine. Gli eventi con la cittadinanza sono ad ingresso libero e gratuito.
Per chi volesse anche partecipare alla ciclostaffetta “in cui la legalità è il testimone”, unendosi a Ivan Colombo, al G.C. Michele Scarponi A.S.D. e alla Idromarche Team - It Auction nei due distinti giorni, di seguito il dettaglio dei ritrovi e in allegato i relativi percorsi con le rispettive altimetrie (per info: Clicca qui!):

-Venerdì 18 maggio: ritrovo ore 7 presso “Centro Sportivo Giannino Pieralisi” di Jesi (AN), Via Ancona; percorso Jesi - Fano - Cagli - Jesi;

mappa Jesi Fano Cagli

-Sabato 19 maggio: ritrovo ore 7,45 presso Palasport “E. Triccoli” di Jesi, Via Tabano; percorso Jesi - Ostra - Filottrano - Jesi.

mappa Jesi Ostra Jesi Filottrano

Manifestazione patrocinata dal Consiglio Regionale - Assemblea Legislativa delle Marche, dai Comuni di Fano, Cagli, Jesi, Ostra, Filottrano e dalla Unione Montana del Catria e Nerone.

Le Agende Rosse - gruppo "C. Alberto Dalla Chiesa e E. Setti Carraro" di Ancona e provincia

Le recensioni di AntimafiaDuemila

MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by Sergio Nazzaro

Nel dicembre 2012, dopo la denuncia di una...

MALAPUGLIA

MALAPUGLIA

edited by Andrea Leccese

Il fenomeno mafioso attecchisce in Puglia con molto...


IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LE MAFIE NELL'ECONOMIA LEGALE

LE MAFIE NELL'ECONOMIA LEGALE

by Rocco Sciarrone, Luca Storti

Le mafie continuano a prosperare sia nelle zone...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

SALVATORE CANCEMI: RIINA MI FECE I NOMI DI...

SALVATORE CANCEMI: RIINA MI FECE I NOMI DI...

by Giorgio Bongiovanni

Le particolarità di questo libro 1. E’ la prima...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa