Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Eventi ''Raccontiamoci le mafie'' - Mantova, dal 25 Sett. al 2 Ottobre

Ci vediamo a...

''Raccontiamoci le mafie'' - Mantova, dal 25 Sett. al 2 Ottobre

20160921 raccontiamoci mafia Rassegna di autori e libri su mafie, legalità e giustizia Dal 25 settembre al 2 ottobre, a Gazoldo degli Ippoliti, Mantova
E’ stato presentato la scorsa settimana presso la Biblioteca comunale di Gazoldo degli Ippoliti, in provincia di Mantova, il programma della seconda edizione di “Raccontiamoci le mafie. Rassegna di autori e libri su mafie, legalità e giustizia”, organizzata dal Comune di Gazoldo degli Ippoliti in collaborazione con Avviso Pubblico e la partecipazione del Consiglio regionale della Lombardia, EMG (Ente Manifestazioni Gazoldo), il Sistema Bibliotecario Ovest Mantovano, Libera contro le mafie, Coop Alleanza 3.0, CSVM e Radio Bruno.

La Rassegna letteraria si svolgerà dal 25 settembre al 2 ottobre a Gazoldo degli Ippoliti.

“Raccontiamoci le mafie” è una settimana di eventi culturali aperti a scuole, cittadini, amministratori locali, volti a valorizzare e a promuovere memoria e impegno civile. Incontri, presentazioni di libri su mafie, corruzione e legalità, spettacoli teatrali, concerti, per sottolineare l’importanza e il valore della conoscenza come principale strumento di prevenzione e contrasto ai fenomeni criminali e corruttivi e come veicolo di costruzione e diffusione della cultura di corresponsabilità e di cittadinanza attiva.

Durante la settimana di eventi saranno presenti numerosi personaggi e profili istituzionali che, a vario titolo, sono impegnati nella lotta alla criminalità organizzata, come il Procuratore nazionale antimafia Franco Roberti, il già procuratore di Palermo e Torino, Giancarlo Caselli, il Procuratore aggiunto di Reggio Calabria, Calogero Gaetano Paci, il Sostituto Procuratore della Repubblica di Modena, Marco Imparato, il Procuratore della Repubblica di Mantova, Manuela Fasolato, il sociologo Nando Dalla Chiesa, la sorella del poliziotto caposcorta di Giovanni Falcone, Matilde Montinaro, la figlia di Marcello Torre, Annamaria Torre, il generale dell’Arma dei carabinieri, Angiolo Pellegrini, lo storico Enzo Ciconte, l’esperto anticorruzione Alberto Vannucci, il Presidente della Commissione speciale antimafia della Regione Lombardia, Gian Antonio Girelli, il Presidente della Commissione antimafia di Milano, David Gentili, i giornalisti Michele Albanese, Marika Demaria, Nello Trocchia, Attilio Bolzoni, Sandro Ruotolo, Gaetano Savatteri e Francesco Vitale, gli scrittori Benny Calasanzio e Claudio Meneghetti, i professori Isaia Sales e Marcello Ravveduto, il direttore della scuola di polizia di Peschiera del Garda, Giampaolo Trevisi, il generale dei Carabinieri Angiolo Pellegrini, gli imprenditori calabresi che hanno denunciato il racket, Gaetano Saffioti e Rocco Mangiardi, il Presidente del Parco dei Nebrodi, Giuseppe Antoci, il Vice Sindaco di Mondragone (CE), Benedetto Zoccola, l’avvocato di Libera, Enza Rando, e l’esperto di Sacra corona unita, Andrea Apollonio.

Modereranno i dibattiti tra gl’altri: Toni Mira e Vincenzo Spagnolo, giornalisti del quotidiano Avvenire, Mario Portanova, giornalista de Il Fatto Quotidiano, Paolo Butturini, già segretario dell’Associazione Stampa Romana, Paolo Biondani, giornalista de L’Espresso, Pierpaolo Romani, Coordinatore nazionale di Avviso Pubblico, Riccardo Guido, collaboratore della Commissione Parlamentare Antimafia, Paolo Borrometi, collaboratore Agi e direttore del sito internet LaSpia.it, Pierluigi Senatore, caporedattore di Radio Bruno, Rossella Canadè, giornalista della Gazzetta di Mantova, Giuseppe Baldessarro, giornalista de La Repubblica e la giornalista Norma Ferrara.

Nel programma della Rassegna sono previsti anche il Concerto in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, che sarà eseguito dalla Banda Musicale di Gazoldo degli Ippoliti, e la rappresentazione teatrale “Cravattari” della compagnia di teatro sociale di Napoli “A’ Menesta”.

Gli eventi saranno tutti gratuiti e si svolgeranno presso la Villa comunale e la Biblioteca comunale, in via Marconi 126.

20160921 raccontiamoci mafia

Le recensioni di AntimafiaDuemila

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa