Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Eventi In memoria di Paolo Borsellino e degli uomini della scorta - Trieste e Pordenone, 19 Luglio

Ci vediamo a...

In memoria di Paolo Borsellino e degli uomini della scorta - Trieste e Pordenone, 19 Luglio

20160719 borsellino triesteTRIESTE
19 Luglio 1992, per non dimenticare. 24 anni di mancate verità
19.07.2016 - Trieste, piazza Cavana. Ore 8.30 - 18.00
24 anni fa venivano ammazzati il dottore Paolo Borselino e i cinque agenti della qs21 (quarto Savona 21) Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.
Per ricordare il gesto vile e meschino della mafia, gli attivisti del Movimento delle Agende Rosse di Udine con la collaborazione del presidio Livatino di Pordenone e la collaborazione del gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle di Trieste, vi aspettano in piazza per un momento di raccoglimento e ricordo. Durante la giornata sarà inoltre possibile chiedere informazioni, prelevare materiale cartaceo e iscriversi al movimento delle Agende Rosse.
Sono invitate le autorità cittadine, provinciali, regionali e la cittadinanza di ogni credo e colore politico.

Movimento delle Agende Rosse Presidio Emanuela Loi di Udine


PORDENONE
20160719 borsellino sacileIn ricordo del Magistrato Paolo Borsellino
Commemorazione del 19 luglio 1992
della strage di via d'Amelio

Martedì 19 luglio - ore 20:30
Palazzo Biglia
sala del Caminetto
Sacile

La proiezione del film è gratuita
Seguirà un dibattito sulle infiltrazioni mafiose in Friuli Venezia Giulia
Chi volesse dare un contributo, il ricavato verrà devoluto alla Casa di Paolo

Agende Rosse - Pordenone Gruppo Rosario Livatino

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa