Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Eventi ''GASPARE MUTOLO, il pittore'' - Torino

Ci vediamo a...

''GASPARE MUTOLO, il pittore'' - Torino

20160430 mutolo mostra toOpere esposte fino al 13 maggio!

Sabato 30 aprile 2016 alle ore 18.00 presso gli spazi espositivi della Galleria COARTDESIGN a Vinovo (TO), verrà inaugurata la mostra “GASPARE MUTOLO, il pittore” organizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale Giordano Bruno.
La Galleria ospiterà le opere di Gaspare Mutolo, pittore dal passato controverso, per anni all’interno dell’organizzazione criminale Cosa Nostra e divenuto poi uno tra i più importanti collaboratori di giustizia del nostro Paese dopo aver affidato le rivelazioni del suo passato ai giudici Falcone e Borsellino.

Le opere rimarranno esposte fino al 13 maggio e sarà possibile visitarle tutti i giorni su appuntamento chiamando i numeri 340.9328286 e 347.2257260.

La mostra presenterà opere tra le più rappresentative dell’autore, oltre trenta tele ad olio, che spaziano dalle nature alla pittura simbolica legata al suo passato turbolento, inclusi gli anni trascorsi in carcere, fino ai paesaggi dell’amata terra di Sicilia che l’artista non ha più riassaporato e da cui è destinato a restare lontano per tutta la vita.

Il VERNISSAGE si terrà sabato 30 aprile alle 18.00 in Via Chisola n° 14 int. F a Vinovo presso la Galleria Coartdesign ed in quest’occasione interverranno Salvatore Bova, organizzatore dell’evento e collaboratore dell’Associazione Falcone e Borsellino, e Federica Petri, Direttrice della Galleria.

Dice di lui il critico e scrittore Fulvio Abbate: “Mutolo ha iniziato a dipingere nello spazio ristretto e infelice delle carceri, in cella. Ciononostante proprio lì ha ritrovato il tempo e le figure della memoria della Sicilia quotidiana, della sua Palermo. Forse perfino come tecnica di sopravvivenza interiore, ginnastica poetica. Tecnicamente parlando, l’uomo segue le orme della pittura ‘selvaggia’, istintiva, come già il Doganiere Rousseau, il pittore che fece impazzire Picasso e i Surrealisti, nel senso che reinventava di volta in volta la proporzione delle cose, delle case, delle figure, della stessa giungla con i suoi fiori. L’estro e la fantasia non mancano all’ex mafioso Gaspare Mutolo, insieme a un grande senso dello stile, sia pure ‘grezzo’, impuro, naturale, che è poi la cosa che permette di riconoscere ‘la mano’ dell’artista”.

Per informazioni sulla mostra e le opere potete consultare il sito www.gasparemutoloarte.it o telefonare al numero 3381647451.

Info:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.gasparemutoloarte.it
www.coartdesign.it

ARTICOLI CORRELATI

L'arte di Mutolo come esempio di riscatto

Gaspare Mutolo e l'arte che uccide la mafia

La mafia non lascia tempo

Le recensioni di AntimafiaDuemila

GOTHA

GOTHA

by Claudio Cordova

Un'inchiesta che affonda le radici nella storia della...

A CASA NOSTRA

A CASA NOSTRA

by Danilo Guerretta, Monica Zornetta

"Parlare di mafia in Veneto? Ma se qui...


MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by Sergio Nazzaro

Nel dicembre 2012, dopo la denuncia di una...

MALAPUGLIA

MALAPUGLIA

edited by Andrea Leccese

Il fenomeno mafioso attecchisce in Puglia con molto...


IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa