Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Eventi Decima edizione della Festa Addiopizzo - 29, 30 e 31 Maggio

Ci vediamo a...

Decima edizione della Festa Addiopizzo - 29, 30 e 31 Maggio

20150529-30-31-festa-addiopizzoDieci anni di impegno, sacrifici, momenti difficili ma anche tanti successi. Le adesioni di quasi mille commercianti ed imprenditori, le denunce e l’attività di sostegno alle vittime, gli arresti, gli incontri con studenti di tutta Italia, l’idea del consumo critico e dell’investimento collettivo, ovvero scegliere di acquistare presso commercianti pizzofree e fare in modo di dare un contributo alla città con un progetto di riqualificazione territoriale.

Tutto questo racconterà la decima edizione della Festa Addiopizzo il 29, 30 e 31 maggio 2015 che torna ad essere a piazza Magione (Via Castrofilippo, 10) del quartiere Kalsa di Palermo, come agli inizi. E per l’occasione un programma ricchissimo e tanti ospiti: da Ficarra e Picone a Teresa Mannino, passando per Pif che, assieme a Lirio Abbate, sarà protagonista dello spettacolo teatrale “Prove tecniche di furto di cuore e abuso di sorriso”.

Al centro di tutto l’attenzione per i beni comuni, che impegna l’associazione palermitana da qualche anno. Il tema sarà al centro del dibattito dal titolo “Palermo allo specchio. La battaglia per lo spazio pubblico e il futuro della città”, nel corso del quale interverranno Leoluca Orlando, Umberto Santino, Enrico Del Mercato che si svolgerà sabato pomeriggio alle ore 18:00 al Teatro Garibaldi.

Quest’anno il tema non può che essere quello dell’investimento collettivo, ovvero un progetto di riqualificazione territoriale della città di Palermo, possibile grazie alle donazioni e alle percentuali d’acquisto devolute da quanti impiegheranno Addiopizzocard presso il circuito di operatori convenzionati.
Verranno presentati alla cittadinanza i due progetti in gara (su piazza Magione e il Parco della Favorita) da realizzare con i fondi raccolti grazie ad Addiopizzocard.

Si partirà, come di consueto, con il corteo degli studenti che quest’anno presenterà un’inedita novità. Infatti, a sfilare assieme ai giovani ci saranno molti dei commercianti e imprenditori che in questi anni hanno trovato la forza e il coraggio di denunciare. Il corteo partirà da piazza Verdi e si snoderà per le vie del centro storico sino a piazza Magione. Tantissime le attività per studenti e adulti: laboratori, attività sportive, giochi, presentazioni di libri e la sera spettacoli teatrali, di cabaret e concerti.

Ma soprattutto la presenza di tanti operatori economici che hanno detto no al pizzo e che, in dieci anni, hanno aderito alla campagna di Addiopizzo “Pago chi non paga”. La fiera sarà visitata dal commissarionazionale antiracket, Santi Giuffrè, dal Procuratore di Palermo, Francesco Lo Voi, assieme altri magistrati della DDA e i rappresentanti delle forze dell’ordine sabato pomeriggio alle ore 17:00. A margine della visita, Show Cooking di Gigi Mangia con la cassata di pesce spada.

La grande novità di quest’anno è Cibo in Festa Sicilian Food Village, un vero e proprio villaggio gastronomico con le delizie della cucina siciliana, rigorosamente a pizzo zero.
Quest’area della fiera verrà inaugurata venerdì 29 alle ore 18:00 alla presenza di Gaetano Basile, scrittore e profondo conoscitore della cucina palermitana e Daniele Billitteri, giornalista e scrittore, che racconteranno il legame tra cibo e la città di Palermo. Saranno accompagnati dalla musicapopolare di ricerca a cura dell'Associazione culturale Lorimest di Castelbuono.

Domenica mattina invece alle ore 9:30 è prevista una pedalata dal nascente Parco Villa Turrisi a piazza Magione, a cura delle associazioni Parco Villa Turrisi e Palermo ciclabile.

Scarica il programma completo: clicca qui!

Le recensioni di AntimafiaDuemila

GOTHA

GOTHA

by Claudio Cordova

Un'inchiesta che affonda le radici nella storia della...

A CASA NOSTRA

A CASA NOSTRA

by Danilo Guerretta, Monica Zornetta

"Parlare di mafia in Veneto? Ma se qui...


MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by Sergio Nazzaro

Nel dicembre 2012, dopo la denuncia di una...

MALAPUGLIA

MALAPUGLIA

edited by Andrea Leccese

Il fenomeno mafioso attecchisce in Puglia con molto...


IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa