Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Ci vediamo a...

"La mafia non è mai stata onorevole. Storie di vittime della mafia" - 16 Novembre

20141116-la-mafia-mai-onorevole-corI promotori di questo evento sono cittadine e cittadini che hanno pensato di promuovere una giornata di informazione sulle vittime di mafia, in risposta alla delirante affermazione di Giuseppe Grillo detto Beppe (la seconda in poco tempo a Palermo) tesa a distinguere tra una "vecchia mafia", più onorevole, e una "nuova mafia", violenta non per propria predisposizione criminale ma per influssi negativi di fattori esterni, e tra questi, la finanza.
La storia della mafia è ben diversa da quella riferita dal padrone del movimento 5 stelle, ed è costellata da eccidi, omicidi, violenze indiscriminate che hanno coinvolto le fasce più deboli della popolazione, quelle che hanno voluto lottare per ottenere migliori condizioni di vita, servitori dello Stato, donne e bambini.
Storia che può farsi risalire già al periodo dell'Unità d'Italia, altro che fandonie sulla mafia che non strangola le sue vittime.
I promotori vorrebbero organizzare una staffetta e procedere alla lettura delle storie delle vittime della mafia dal 1861 in poi, in modo da rendere definitivamente evidente quale fenomeno umano tragico è stato ed è la mafia. Tutti i partecipanti a turno leggeranno la storia di una delle vittime di mafia, in ordine cronologico, per rendere onore alla memoria e tenerla sempre viva contro i facili e interessati populismi. Contro i messaggi trasversali che in terra di mafia sono dirompenti.

Invitiamo singoli cittadini, associazioni, movimenti. gruppi, che vogliano condividere con noi questa iniziativa, che non vuole essere dei promotori ma di tutte le cittadine e i cittadini che sentono il bisogno di rendere onore alle migliaia di vittime della mafia, quelle che hanno perso la vita e quelle che hanno avuto distrutta la vita.

Domenica 16 novembre 2014, ore 10 presso il Teatro Massimo in Piazza Verdi - Palermo

Aderiscono:
Decidiamolo Insieme
Democrazia in Movimento - Palermo
Centro Studi Pio La Torre
Ass.Antiracket e Antiusura Comprensorio Bagherese
Legalità è Libertà - Insieme con Valeria Grasso
Altra Europa con Tsipras - Palermo
Italia dei Valori
Centro. Studi ed Iniziative di Marineo
Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato
Comitato Salviamo il cuore di Palermo
Ass. Contraria Mente
Italia Lavori in Corso
ANTIMAFIA Duemila

L'evento su facebook: www.facebook.com/events/1528600324048546