Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Ci vediamo a...

"Padroni delle nostre vite" - 16 Dicembre

padroni-delle-nostre-viteLunedì 16 Dicembre 2013 alle ore 21, presso "Sala Primavera" di Ozzano dell'Emilia (BO) (corso Garibaldi 36) si terrà lo spettacolo teatrale "Padroni delle nostre vite"
Spettacolo teatrale su tematiche anti-mafia e raccolta fondi per il progetto "Fiori nel Deserto".
Gli amici di Sciara Progetti, con lo spettacolo "Padroni delle nostre vite"(facebook.com/pages/Padroni-delle-nostre-vite-Una-produzione-SciaraProgetti) hanno messo gentilmente a disposizione la propria arte per sostenere questo progetto, che consiste di un centro di inserimento lavorativo per persone svantaggiate che quotidianamente trovano impiego nei diversi servizi offerti dalla cooperativa, di un'azienda agricola biologica nei campi circostanti uniti ad una casa-famiglia ed un appartamento della Comunità Papa Giovanni XXIII per l'accoglienza di minori e adulti in difficoltà.

Sono decine le persone e le famiglie che ogni giorno beneficiano delle attività di questo progetto sociale e il sostegno economico di tanti è fondamentale per continuare in questa azione.
D'altra parte la tematica dello spettacolo ci sembrava risuonare con questo spirito; tratto dalla storia vera di Pino e Marisa Masciari, imprenditori calabresi che intraprendono la scelta coraggiosa di mettersi nei panni di testimoni di giustizia per non piegarsi alle logiche intimidatorie della 'ndrangheta per ritrovarsi come prigionieri di uno stato incapace di garantire alla loro famiglia protezione ed una nuova vita.

"Padroni delle nostre vite" ha già vinto diversi premi:
(Festival Inventaria 2013 Teatro dell'Orologio di Roma, Roma Fringe Festival 2013, "Miglior Attore in Promo 2013") e affronta con schiettezza e passione temi quanto mai attuali di legalità...

“Ben fatto, ben scritto, ben recitato. E’ agghiacciante. Deve andare ovunque”
(Lina Wertmuller)

“Vai allo spettacolo, ti approcci con interesse, ma poi ti succede qualcosa di più. Lo spettacolo fa alzare in piedi, muove un rispetto coinvolgente, muove un senso di appartenenza, muove passione”
(Kissi Cereghini - Pedagogista-Psicoterapeuta)