Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Eventi I 100 passi dei sindaci in ricordo di Impastato - 8/9 maggio

Ci vediamo a...

I 100 passi dei sindaci in ricordo di Impastato - 8/9 maggio

impastato-peppino-webTenere fuori dall'oblio la memoria di Peppino Impastato e accendere i riflettori sulla buona politica dei tanti amministratori locali che si battono contro le mafie nel loro territorio, subendo minacce e intimidazioni. Queste le due motivazioni alla base de 'I cento passi dei sindaci a Cinisi, in ricordo di Peppino Impastato', manifestazione che anche quest'anno si svolgerà nella piccola cittadina del Palermitano (l'8 e 9 maggio).
L'evento, presentato questa mattina nella sala stampa della Camera, è stato organizzato da Avviso Pubblico (che conta circa 200 soci tra Comuni, Province e Regioni) e dalla Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato (in collaborazione con Acli, Agesci, Arci, Cgil, Cnca, Emergency, Legambiente, Libera e Uisp).
''La nostra manifestazione, a cui parteciperanno oltre 100 Comuni - ha spiegato il presidente di Casa Memoria Impastato, Giovanni Impastato - è importante perchè aiuta a mantenere vivo il ricordo di Peppino. Anche per questo ci stiamo battendo perchè non vada definitivamente in rovina il casolare dove venne ucciso mio fratello, infatti stiamo raccogliendo le firme per una petizione popolare che chiede alla Regione Siciliana di espropriare la struttura''. ''In un momento così difficile per le istituzioni - ha detto il vicepresidente di Avviso Pubblico Gabriele Santoni - questa iniziativa ci presenta la buona politica che rischia in prima persona, che si impegna per garantire quanto sancito dalla Costituzione''. Secondo Claudio La Camera, direttore dell'Osservatorio sulla 'ndrangheta, ''la Casa Memoria ha assunto un nuovo valore grazie al riconoscimento ottenuto come bene culturale, testimonianza della storia collettiva e simbolo della lotta contro la mafia''.
In questo senso, ha sottolineato, ''il partenariato con l'Osservatorio ha dato la possibilità di far nascere un centro di studio e documentazione sulle mafie''. ''Simbolicamente presentiamo questa manifestazione - ha detto la parlamentare Pd Laura Garavini - nel giorno dell'omicidio di Pio La Torre. E i Sindaci - ha concluso - possono dare uno straordinario contributo alla buona politica, perchè il migliore aiuto che si può dare alla mafia è dire che tutta la politica è marcia, facendo così di tutt'erba un fascio''.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa