Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Eventi Festival della Legalità. Quinta Edizione - 2 ottobre

Ci vediamo a...

Festival della Legalità. Quinta Edizione - 2 ottobre

festival-legalita-2012-webIl programma di oggi del Festival della legalità che si svolge a Villa Filippina. Tutti gli appuntamenti previsti.
Palermo. Terzo appuntamento, martedì 2 ottobre, con il “Festival della Legalità”. Alle 10, a Villa Filippina, l’attrice Stefania Blandeburgo leggerà dinanzi ad una platea composta dagli studenti delle scuole superiori palermitane, uno stralcio del verbale di interrogatorio di Vincenzo Chiodo in cui il pentito, auto-accusatosi dell’omicidio del piccolo Giuseppe Di Matteo, descrive le fasi che anticiparono e seguirono uno dei crimini più orrendi della storia della mafia. Un racconto crudo che, insieme alla mostra allestita a Villa Filippina di alcuni oggetti legati alla prigionia del bambino nell’ultimo bunker di San Giuseppe Jato, intende tradursi in monito per le giovani generazioni.

A seguire, intorno alle 10.15, gli studenti conosceranno la storia del questore di Piacenza Rino Germanà, intervistato dalla giornalista di Adnkronos Elvira Terranova. Il 14 settembre del 1992, all’epoca in cui dirigeva il Commissariato di Mazara del Vallo, il superpoliziotto sfuggì miracolosamente ad un agguato mafioso sul lungomare di Tonnarella, nel mirino di Matteo Messina Denaro, Leoluca Bagarella e Giuseppe Graviano.

 In occasione della terza giornata del Festival e per tutta la durata della manifestazione, oltre all’esposizione dedicata alla memoria di Giuseppe Di Matteo realizzata in collaborazione con il “Consorzio Sviluppo e Legalità”, sarà visitabile anche la mostra “Una vita in cronaca. Per rompere il silenzio”, dedicata al cronista di giudiziaria Mario Francese ucciso dalla mafia il 26 gennaio 1979. Foto, cronache e commenti si alternano in 29 pannelli che illustrano la sua vita come uomo e come professionista. L’installazione è curata dalla famiglia Francese.

Tratto da: livesicilia.it

Otto giorni di dibattiti, incontri, mostre. Con un unico filo conduttore: la lotta alla criminalità organizzata, a Villa Filippina, la quinta edizione del “Festival della Legalità”, organizzato dalla Zerotre S.r.l. e dall’Associazione Villa Filippina con il patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, della Presidenza della Regione Siciliana, del Comune di Palermo e dell’Università degli Studi di Palermo e con l’alto patrocinio del Parlamento Europeo.

SCARICA IL PDF DEL PROGRAMMA COMPLETO


Le recensioni di AntimafiaDuemila

GOTHA

GOTHA

by Claudio Cordova

Un'inchiesta che affonda le radici nella storia della...

A CASA NOSTRA

A CASA NOSTRA

by Danilo Guerretta, Monica Zornetta

"Parlare di mafia in Veneto? Ma se qui...


MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by Sergio Nazzaro

Nel dicembre 2012, dopo la denuncia di una...

MALAPUGLIA

MALAPUGLIA

edited by Andrea Leccese

Il fenomeno mafioso attecchisce in Puglia con molto...


IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa