Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Libri Presentazione del libro ''Uno sbirro non lo salva nessuno'' - Bagheria, 25 Gennaio

Ci vediamo a...

Presentazione del libro ''Uno sbirro non lo salva nessuno'' - Bagheria, 25 Gennaio

20200125 uno sbirro non salva nessunoUn libro memoria che scava nella biografia privata di un giovane eroe unita alla storia della mafia nella Palermo degli anni Novanta. Sabato 25 gennaio, alle 18, nella sala Borremans di Palazzo Butera a Bagheria (Pa), via Dammuselli, 2, Giacomo Cacciatore presenta il suo libro “Uno sbirro non lo salva nessuno”, edito da Dario Flaccovio Editore.

Con l'autore intervengono il sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli, l’assessore comunale alla Cultura, Daniele Vella, il presidente della “Società siciliana per l'amicizia fra i popoli”, Antonio Dolce, l'ex componente della Commissione parlamentare regionale Antimafia, Salvatore Lombardo, il presidente dell'Associazione Memoria dei caduti nella lotta contro la mafia, Carmine Mancuso e Andrea Piazza, fratello di Emanuele Piazza. Modera Alessandro Bafumo, giornalista di “TeleVideo Himera”.

Il libro di Cacciatore racconta la vera storia della scomparsa da Palermo di Emanuele Piazza, un ragazzo di 29 anni, di ottima famiglia che ama anche la vita di strada: vie dritte e trazzere tortuose, gente giusta e gente sbagliata, quella che si muove tra lealtà e prepotenza. Quando decide di diventare un poliziotto, fa una scelta di campo. Ma è difficile strisciare inosservato fra due mondi.

Questo giovane Serpico - come lo "sbirro" del cinema, suo eroe dell'adolescenza - è fuori dagli schemi: vive con una scimmia indiana, un pitone e un rottweiler, ama la lotta libera, le moto, le immersioni subacquee e quelle nella realtà criminale dei quartieri difficili. La sua esistenza "al limite" non conoscerà perdono in una Palermo dove uscire dal seminato significa dissolversi. L'evento è organizzato dall'associazione "Società siciliana per l'amicizia fra i popoli” con il patrocinio del comune di Bagheria.

Fonte: palermotoday.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa