Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Ci vediamo a...

Presentazione del libro ''La criminalità servente nel Caso Moro'' - Roma, 23 Settembre

20190923 criminalita servente romaLunedì 23 settembre, alle ore 18, presso la libreria Odradek, in via dei Banchi Becchi 57 a Roma, si terrà la presentazione del libro “La criminalità servente nel Caso Moro” (ed. La nave di Teseo) della giornalista, Simona Zecchi.
Oltre all’autrice, interverranno Luana Campa, Nicola Digennaro, Giorgio Giombetti, Imma, Giuliani e la senatrice Angela Bruna Piarulli (membro Commissione Giustizia).
Modererà l’incontro Andrea Leccese, saggista ed esperto di mafie.

IL LIBRO
A quarant’anni dal sequestro e dall’omicidio di Aldo Moro, un libro-inchiesta ricostruisce per la prima volta in modo unitario il ruolo svolto dalla criminalità organizzata durante i cinquantacinque giorni del rapimento.
Una presenza da sempre accennata ma mai chiarita, nascosta tra carte giudiziarie e cronache sommerse dal tempo, dall’incuria e dall’omissione. La ’ndrangheta calabrese, all’ombra del clamore di Cosa nostra, ha infatti scalato i gradi del potere criminale trovandosi a giocare nell’affaire Moro su più tavoli: con le istituzioni, i partiti e i terroristi. Una criminalità servente, al servizio cioè di altre strutture di potere il cui destino sembra legato a doppio filo a quello della stessa malavita organizzata. Con un’inchiesta scottante e molto documentata, Simona Zecchi fa emergere fatti inediti e informazioni poco note, che consegnano un nuovo approccio all’analisi del Caso Moro. Il quadro che si delinea - partendo da via Fani, attraverso la trattativa e fino all’epilogo di via Caetani - ribalta la versione ufficiale che una parte delle BR, con la connivenza della stessa Democrazia cristiana, ha consegnato alla magistratura e alla verità storica fino ad oggi.