Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Dibattiti ''La verità vive'', campus della legalità e della cittadinanza attiva - Priverno, 25 e 26 Maggio

Ci vediamo a...

''La verità vive'', campus della legalità e della cittadinanza attiva - Priverno, 25 e 26 Maggio

2018052526 la verita vive25 e 26 maggio 2018 terza edizione del ''Campus della legalità e della cittadinanza attiva''
di Loretta Cardarelli
Tra gli obiettivi dell’Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore “Teodosio Rossi” di Priverno (Latina) vi è quello di promuovere tra gli alunni una maggiore e migliore cultura della cittadinanza che si esplichi attraverso competenze chiave da rispendere nel vissuto quotidiano, nelle relazioni sociali, nel processo di costruzione della formazione personale, anche diretto all’orientamento allo studio e all’occupazione. Molta attenzione è posta nei nostri curricoli all’educazione alla legalità intesa nella sua più ampia accezione, con una particolare focalizzazione sui temi delle mafie e delle conseguenze che i territori subiscono per loro effetto. Il 29 maggio 2015, l’Istituto è stato autorizzato da Salvatore Borsellino, fratello del Giudice ucciso a Palermo nel 1992 nella strage di Via D’Amelio, ad ospitare l’Associazione “Agende Rosse” della Provincia di Latina, intitolata a Rita Atria. Da allora le attività educative e didattiche si sono intensificate con la partecipazione e il coinvolgimento crescenti di tutti gli studenti.
L’Istituto ha presentato al MIUR, nell’ambito del Piano Nazionale per lo sviluppo dell’Educazione alla Legalità e alla Cittadinanza Attiva, il Progetto “C.L.A.S.S.E. in progress: per la Cittadinanza, la Legalità e l’Apprendimento a Servizio della Società Europea” inserito nel Piano dell’Offerta Formativa di questo anno scolastico e del prossimo triennio.
Il progetto prevede tutta una serie di iniziative culturali e didattiche da realizzare insieme ad Associazioni nazionali, a Scuole ed Enti del Territorio, ad Associazioni impegnate negli ambiti della legalità, del volontariato, della tutela ambientale, della difesa delle Pari Opportunità e dei diritti civili. Tra queste, particolarmente rilevante è la terza edizione del “Campus della Legalità” che si svolgerà quest’anno, i prossimi 25 e 26 maggio, nella sede centrale del nostro Istituto, in via Montanino a Priverno, con l’impegno a ripeterlo ogni anno nella logica produttiva, che informa tutte le attività del progetto, di continuità nel tempo e di trasferibilità nello spazio.
L’evento, è organizzato dal Teodosio Rossi in collaborazione con l’Associazione Agende Rosse. Il format è quello di un vero “campus” culturale aperto a scuole, istituzioni, associazioni e a tutti coloro che sono interessati ai temi della legalità e della cittadinanza attiva, che potranno partecipare in forme diverse ai numerosi workshop, dibattiti, mostre e concerti allestiti all’interno e all’esterno dell’ampia e moderna struttura in cui è ospitato l’Istituto.

La dirigente scolastica Anna Maria Bilancia
La referente per Latina e provincia Loretta Cardarelli

L'evento facebook.com/events/458643324556795

Il Programma

Venerdì 25 maggio

Ore 14:30
Inaugurazione murales “Giù le mani dai bambini” con la collaborazione della “Priverno young orchestra”2018052526 la verita vive programma1
Intervento della D. S. e Sindaco di Priverno Dott.ssa Anna Maria Bilancia
Lettura dei nomi dei 108 bambini vittime di mafia e di Federico Barakat a cura dei bambini di scuola primaria I.C. Don Andrea Santoro (plesso di Prossedi) e degli studenti del Liceo Artistico Teodosio Rossi “Inno alla gioia” e lancio dei palloncini

Ore 15:30
“La mafia non uccide i bambini. FALSO!”
Esibizioni delle studentesse dell’ISISS Teodosio Rossi“Gli Immortali”
Voce di Riccardo Ferrari
Coro dell’I.C. Don Andrea Santoro di Priverno
Storia narrata a cura dell’I.C. S. Tommaso d’Aquino (plesso di Ceriara)
Incontro con l’autore Bruno Palermo e Presentazione del libro “Al posto sbagliato”
Con le testimonianze di Graziella Accetta, Antonio Domino, Massimo Sole e Antonella Penati
Presentazione dei libri “Ali spezzate” e “La guerra di Dario” di Paolo Miggiano, con la partecipazione di Nando Misuraca e Barbara Mercurio.

Ore 17:30
“Chi gliel’ha fatto fare”, video a cura degli studenti dell’ISISS Teodosio Rossi
Presentazione del libro “Quel terribile 92”, di Aaron Pettinari
“Imagine”
Voci di Rosanna Pasquarelli e Riccardo Ferrari

Ore 21
Legality Show e Pierluca Salvatore and the Band
A cura di studenti ed ex studenti dell’ISISS Teodosio Rossi

Sabato 26 maggio

Ore 9:30
Inaugurazione murales dedicato a Lea Garofalo e sua figlia Denise2018052526 la verita vive programma2
Momento musicale “La ballata di Lea”, a cura dei Canusia

Ore 10
“Donne Coraggio. Storie di ndrangheta e violenza”
Incontro con l’autore Paolo De Chiara e presentazione del libro “Il coraggio di dire no” con la partecipazione di Marisa Garofalo
Ballo “Maria Coraggio” a cura delle studentesse e delle docenti dell’ISISS Teodosio Rossi

Ore 10
“L’attualità di Moro” a cura dei docenti dell’ISISS Teodosio Rossi
Premiazione Concorso “Darwin Day”

Ore 11:30
“Stragi annunciate”
“Donna” voce di Martina Pasquali
Interventi dell’Avvocato Dott.ssa Maria Belli e di Antonella Penati
Modera Sabrina Lembo
Proiezione video realizzato dalle studentesse e dagli studenti dell’I.C. Maenza – Roccagorga “Questo non è amore”
Ballo “Shhh” a cura degli studenti dell’ISISS Teodosio Rossi
Dimostrazione corso di autodifesa
A cura dell’Accademia Krav Maga Italia

Ore 20
Musical “Oltre i muri… verso l’orizzonte”
A cura dei docenti, studentesse e studenti dell’ISISS “Teodosio Rossi”, con la collaborazione del Prof. Ilario Polidoro e Anna Di Giorgio

Tratto da: 19luglio1992.com

Le recensioni di AntimafiaDuemila

GOTHA

GOTHA

by Claudio Cordova

Un'inchiesta che affonda le radici nella storia della...

A CASA NOSTRA

A CASA NOSTRA

by Danilo Guerretta, Monica Zornetta

"Parlare di mafia in Veneto? Ma se qui...


MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by Sergio Nazzaro

Nel dicembre 2012, dopo la denuncia di una...

MALAPUGLIA

MALAPUGLIA

edited by Andrea Leccese

Il fenomeno mafioso attecchisce in Puglia con molto...


IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa