Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Dibattiti CONSTATO LA MAFIA - Reggio Emilia, 5 Ottobre

Ci vediamo a...

CONSTATO LA MAFIA - Reggio Emilia, 5 Ottobre

20151005 constato mafiaSALVO VITALE, SAVERIO MASI E SALVATORE BORSELLINO (IN VIDEOCONFERENZA) prenderanno parte al dibattito organizzato presso l’Aula Magna P. Manodori di Palazzo Dossetti a Reggio Emilia.

Un’associazione di studenti universitari che si occupa da anni di eventi culturali e di momenti di aggregazione a Reggio Emilia, un territorio che si è scoperto vulnerabile, confrontandosi, suo malgrado, con una presenza criminale insospettata nel contesto emiliano e, infine, la disponibilità dell’Ateneo reggiano ad accogliere e patrocinare una conferenza sul tema delicato della Trattativa Stato-Mafia. Insieme, questi ingredienti creano un mix capace di sradicare ogni pregiudizio a proposito dello scarso interesse giovanile in merito a queste tematiche e della presunta “sensazione di immunità” dalle stesse diffusa nel Nord Italia.

Con la conferenza “Constato la mafia” l’Associazione Studentesca Unilife ha voluto dar un forte segnale di interesse nei confronti delle abominevoli (e ancora troppo oscure) vicende che legano entità dello Stato alle associazioni di stampo mafioso e lo ha fatto invitando a presenziare al dibattito personaggi che evocano il ricordo di eroici difensori della legalità:

Salvatore Borsellino (fondatore del Movimento delle Agende Rosse), Saverio Masi (carabiniere scelto e caposcorta del Pm Di Matteo), Salvo Vitale (scrittore e amico stretto di Peppino Impastato). Il dibattito, rivolto alla popolazione studentesca e all’intera cittadinanza, si terrà alle 10.00 nell’Aula Magna di Palazzo Dossetti (Viale Allegri 9, ex Caserma Zucchi) e sarà moderato da Giuseppe Pipitone, giornalista de “Il Fatto Quotidiano”.

“Parlate della mafia. Parlatene alla radio, in televisione, sui giornali. Però parlatene.”
Paolo Borsellino

Tratto da: uni-life.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by Sergio Nazzaro

Nel dicembre 2012, dopo la denuncia di una...

MALAPUGLIA

MALAPUGLIA

edited by Andrea Leccese

Il fenomeno mafioso attecchisce in Puglia con molto...


IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LE MAFIE NELL'ECONOMIA LEGALE

LE MAFIE NELL'ECONOMIA LEGALE

by Rocco Sciarrone, Luca Storti

Le mafie continuano a prosperare sia nelle zone...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

SALVATORE CANCEMI: RIINA MI FECE I NOMI DI...

SALVATORE CANCEMI: RIINA MI FECE I NOMI DI...

by Giorgio Bongiovanni

Le particolarità di questo libro 1. E’ la prima...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa