Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Dibattiti ''Nel nome di Giovanni e Paolo. Costituzione e stragi!'' - 7 Maggio

Ci vediamo a...

''Nel nome di Giovanni e Paolo. Costituzione e stragi!'' - 7 Maggio

20150506-costituzione-stragiGiovedì 7 maggio 2015 si terrà, a Lanciano (Chieti), alle ore 9:30, nell’aula magna dell’I.T.E.T. - Istituto Tecnico Economico e Tecnologico - “E. Fermi” (Viale Marconi, 14) l'incontro dibattito: ''Nel nome di Giovanni e Paolo. Costituzione e stragi!''.

L'appuntamento, rivolto agli studenti, è promosso, a titolo gratuito, dal Movimento Agende Rosse gruppo “Giovanni Falcone e Paolo Borsellino” della provincia di Chieti, con la collaborazione della Dirigenza scolastica dello stesso Istituto.
Interverranno negli Indirizzi di saluto il Dr. Felice La Gala, Questore - Polizia di Stato di Chieti e la Prof.ssa Michela Di Pietro, referente Progetto Legalità. Ad introdurre i lavori sarà Massimiliano Travaglini del Movimento “Agende Rosse” gruppo “Falcone e Borsellino” della provincia di Chieti mentre come relatori ci saranno Tonino Braccia, già assistente Polizia di Stato, superstite e grande invalido per terrorismo nella strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980 ed il Prof. Enzo Di Salvatore, docente di diritto costituzionale presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Teramo. A moderare l’evento sarà la dirigente scolastica Prof.ssa Daniela Rollo.
Durante l'incontro sarà proiettato un video riepilogativo sulle stragi terroristico-mafiose e delle rispettive Vittime dagli anni 70 ad oggi e saranno lette le “Riflessioni di Paolo Borsellino”.

Politica e mafia sono due poteri che controllano lo stesso territorio. O si fanno la guerra o si mettono d’accordo.
Paolo Borsellino

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa