Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Dibattiti In ricordo di Gabriele Chelazzi: educare alla legalità le nuove generazioni - 14 Aprile

Ci vediamo a...

In ricordo di Gabriele Chelazzi: educare alla legalità le nuove generazioni - 14 Aprile

ricorda-gabriele-chelazzi-140414Manifestazione in ricordo del Magistrato GABRIELE CHELAZZI, incontro che come ogni anno da inizio alle nostre manifestazioni verso l’anniversario della strage del 27 Maggio 1993.
Con il patrocinio delle Amministrazioni Locali, con il sostegno del Ministero della Pubblica Istruzione, il 14 Aprile 2014 alle ore 15.30, saremo con il nostro avvocato di parte civile nell’aula Bunker del Tribunale di Firenze.
Parteciperanno all’incontro, la moglie del Magistrato, la Rappresentante dell’USR, il Presidente del Tribunale di Firenze, il Capo Procura F.F di Firenze, i Magistrati di Firenze che da sempre curano le indagini sulle stragi in “continente” nel 1993.
Hanno confermato la loro partecipazione all’incontro, il PNA Franco ROBERTI, il Generale D.Giuseppe VICANOLO Comandante Regionale Toscana della Guardia di Finanza, il Presidente della Provincia di Firenze Andrea BARDUCCI e molti altri.

Il pomeriggio sarà dedicato interamente ai ragazzi degli istituti scolastici fiorentini che durante l’anno hanno lavorato con l’Associazione dei familiari delle vittime, comprendendo attraverso le nostre parole, con l’insegnamento dei loro Presidi e Insegnanti, l’importanza di poter vivere in un Paese che finalmente si prefigga di investire in norme per la legalità e di capire perché sono potute avvenire le stragi del 1993.
Infatti eventi terroristici quello di via dei Georgofili a Firenze il 27 Maggio 1993, hanno trovato terreno fertile nell’illegalità ampiamente diffusa nel Paese, pericolo ancora oggi più che mai latente.
chelazzi-gabriele-web1Ancora una volta attraverso la Magistratura e tutti gli altri, cercheremo di far arrivare agli studenti un forte e chiaro messaggio, di come sia un dovere quello di cercare di rendere il Paese nel quale vivono e crescono il più legale possibile.
Attraverso il ricordo di eventi drammatici avvenuti nel Paese e la presentazione del prezioso lavoro di quanti si sono prodigati e si prodigano affinchè si arrivi ad una verità sulle stragi del 1993, auspichiamo che i nostri sforzi di stimolo arrivino al risultato di rendere nota quella verità completa che dia, sì, giustizia alle vittime dirette, ma che scongiuri soprattutto il pericolo del terrorismo eversivo mafioso troppo usato in questi 20 anni in Italia.

Giovanna Maggiani Chelli
Presidente
Associazione tra i familiari delle vittime della strage di via dei Georgofili

SCARICA LA LOCANDINA PER I DETTAGLI

Le recensioni di AntimafiaDuemila

GOTHA

GOTHA

by Claudio Cordova

Un'inchiesta che affonda le radici nella storia della...

A CASA NOSTRA

A CASA NOSTRA

by Danilo Guerretta, Monica Zornetta

"Parlare di mafia in Veneto? Ma se qui...


MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by Sergio Nazzaro

Nel dicembre 2012, dopo la denuncia di una...

MALAPUGLIA

MALAPUGLIA

edited by Andrea Leccese

Il fenomeno mafioso attecchisce in Puglia con molto...


IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa