Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Dibattiti "Le donne del digiuno, ho voglia di giustizia digiuno contro la mafia" - 16 marzo

Ci vediamo a...

"Le donne del digiuno, ho voglia di giustizia digiuno contro la mafia" - 16 marzo

libro-hofamedigiustiziaSabato 16 marzo 2013 alle ore 18  presso il chiostro di Sant' Anna di Piazza Armerina (Enna) l'Ass. antimafia Fuori dal Coro presenterà il libro "Le donne del digiuno, ho voglia di giustizia digiuno contro la mafia"






Modera
:
Caterina La Scala

Interverranno
Avv. Adriana Laudani
Daniela Dioguardi (UDI Palermo)
Rita Borsellino

l' autrice: Angela Lanza


IL LIBRO
Ho fame di giustizia
La rivolta delle donne a Palermo contro la mafia
A cura di Angela Lanza
Interventi di Rita Borsellino, Daniela Dioguardi, Franca Imbergamo.
Testimonianza di Piera Aiello.

Nell’estate del 1992, a seguito della strage di via D’Amelio, undici donne sentono la necessità di reagire al destino di morte che invade Palermo e al dolore che unisce molti siciliani. Vengono da Palermo, sul petto hanno un adesivo giallo, c’è scritto "donne del digiuno”.
Ho fame di giustizia racconta la loro storia e il risultato di quell’esperienza attraverso le riflessioni, vent’anni dopo, di Rita Borsellino, Daniela Dioguardi e Franca Imbergamo.

Nel 1992 le donne del digiuno decidono di non rassegnarsi all’isolamento delle proprie case ma di dar voce, insieme, al desiderio di cambiamento che le accomuna: occupano per un mese piazza Castelnuovo, al centro della città, attuando a turno tre giorni di sciopero della fame. Angela Lanza, protagonista di quell’esperienza, attraverso i ricordi delle donne del digiuno, ci racconta quelle settimane, trascorse nella consapevolezza che riappropriarsi del proprio corpo e di uno spazio collettivo significa proporre un’alternativa sociale e politica. Ho fame di giustizia, digiuno contro la mafia, urlano le donne di piazza Castelnuovo, mentre mettono in pratica una forma di protesta e una possibilità di riscatto a una Palermo in ginocchio.
Nella seconda parte del testo, a vent’anni di distanza, Rita Borsellino, Daniela Dioguardi e Franca Imbergamo riflettono su quell’esperienza e sui ruoli e le responsabilità di oggi; si unisce alle loro voci la preziosa testimonianza di Piera Aiello.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by Sergio Nazzaro

Nel dicembre 2012, dopo la denuncia di una...

MALAPUGLIA

MALAPUGLIA

edited by Andrea Leccese

Il fenomeno mafioso attecchisce in Puglia con molto...


IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LE MAFIE NELL'ECONOMIA LEGALE

LE MAFIE NELL'ECONOMIA LEGALE

by Rocco Sciarrone, Luca Storti

Le mafie continuano a prosperare sia nelle zone...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

SALVATORE CANCEMI: RIINA MI FECE I NOMI DI...

SALVATORE CANCEMI: RIINA MI FECE I NOMI DI...

by Giorgio Bongiovanni

Le particolarità di questo libro 1. E’ la prima...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa