Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Dibattiti Salvatore Borsellino e Giulio Cavalli a San Clemente - 22 giugno

Ci vediamo a...

Salvatore Borsellino e Giulio Cavalli a San Clemente - 22 giugno

borsellino-cavalli-webVenerdì 22 Giugno la Piazza Mazzini di San Clemente ospiterà due invitati d’eccezione: Salvatore Borsellino e Giulio Cavalli.
L’occasione è la celebrazione del ventennale delle stragi mafiose di Capaci e Via d’Amelio, in cui persero la vita i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino insieme alle loro scorte e a Francesca Morvillo, moglie di Falcone.



L’evento rappresenta un omaggio alla memoria dei due più grandi eroi e martiri di Stato: verranno ripercorsi i fatti di quella maledetta estate del 1992, non rinunciando a rileggerli alla luce dei recenti sviluppi delle indagini delle procure di Caltanissetta, Palermo e Firenze sulla presunta trattativa tra Stato e mafia. Ad offrire il ricordo di Paolo sarà il fratello, Salvatore Borsellino, da anni impegnato intensamente nella ricerca della verità sulle stragi con il supporto dei giovani del Movimento delle Agende Rosse, di cui è fondatore. Non si rinuncerà nemmeno a proiettarsi sulla stretta attualità e sui nuovi obiettivi dei tentacoli delle mafie al nord, che verranno discussi con Giulio Cavalli, attore e regista teatrale nonché consigliere regionale della Lombardia impegnato nel monitoraggio degli appalti per l’EXPO di Milano 2015, dall’aprile 2006 sotto scorta per la sua attività culturale e artistica di contrasto alle mafie (regista dello spettacolo “Do ut Des” e “L’innocenza di Giulio”).

Tratto da: 19luglio1992.com

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...

UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...


LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...

THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...


LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...

UN EROE BORGHESE

UN EROE BORGHESE

by Corrado Stajano

L'Italia degli anni settanta è l'Italia della loggia...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa