Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Ci vediamo a... Dibattiti Giornata in ricordo del professore Sebastiano Bosio - 14 novembre

Ci vediamo a...

Giornata in ricordo del professore Sebastiano Bosio - 14 novembre

in-memoria-sbosio-web"Il Comitato ProfessionistiLiberi invita gli aderenti al Manifesto a partecipare alla Giornata in ricordo del Prof. Sebastiano Bosio “L’ impegno civile di un medico onesto”, organizzata dall’Università di Palermo nella Sala Magna dello Steri, alle ore 17,00 del 14 novembre 2001.




Ci sono voluti 30 anni per accertare la prima verità, la più importante per i familiari e per tutti coloro che lo hanno conosciuto: BOSIO è una vittima della mafia e ha pagato con la vita, come altri professionisti, la fedeltà ad un suo codice morale e alla professione che esercitava. Ha sempre apertamente in-memoria-sbosio-bigmanifestato disprezzo nei confronti non solo dei soggetti malavitosi che pretendevano di trasformare il reparto da lui diretto all'ospedale Civico in una succursale di un Grand Hotel ma di tutti coloro, colleghi medici e non, che supinamente si piegavano ai voleri degli stessi.

Una rappresentanza dei ProfessionistiLiberi, il 21 novembre, sarà presente all’udienza del processo contro il presunto autore materiale del delitto, per esprimere solidarietà e vicinanza ai familiari".Per molti ha fatto la fine del " fesso"

Fesso perché ha sempre apertamente chiamato mafiosi i criminali e non uomini d'onore.
Fesso perché, come molti altri uomini perbene, ha denunciato e rifiutato il sopruso e l'arroganza dei suoi assassini.
Fesso per avere scelto la via più difficile e solitaria in una città prona ai voleri di pochi ma l'unica percorribile per un uomo giusto

Info: Comitato ProfessionistiLiberi

L'evento su Facebook

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa